Venerdi 9 Dicembre

Sportello Telematico Automobilistico: un aiuto fondamentale per combattere la burocrazia

Lo Sportello Telematico Automobilistico permette di sbrigare numerose pratiche burocratiche legate all’uso di veicoli e rimorchi

La burocrazia è uno dei più grandi ostacoli per lo sviluppo dell’Italia, da anni infatti si cerca di “snellire” la macchina burocratica per agevolare la vita dei cittadini in tutti i settori, compreso quello che riguarda l’automobilista.

E proprio per aiutare l’automobilista per destreggiarsi nella giungla di norme e pratiche che attanagliano il settore automotive  è nato nel 2002 lo Sportello Telematico Automobilistico (STA). Tramite questo sportello “virtuale” è possibile  ottenere targhe , carta di circolazione e Certificato di Proprietà senza dover per forza perdere tempo prezioso presso i vari uffici dedicati come ad esempio  PRA e Motorizzazione Civile.sportello_telematico_automobilista

Ad esempio, collegandosi allo STA risulta possibile effettuare immatricolazione e iscrizione al PRA dei propri veicoli e di relativi rimorchi che vantano una massa pari o superiore alle 3,5 tonnellate. Le uniche eccezioni riguardano i veicoli provenienti al di fuori dei paesi dell’Unione Europea, sono esclusi anche i veicoli usati che risultano abbinati ad un documento di circolazione rilasciato da un Paese diverso da quelli UE o  aderenti allo Spazio Economico Europeo (Liechtenstein, Norvegia e Islanda).

Tramite lo sportello telematico è inoltre possibile effettuare  il passaggio di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi. Purtroppo per questa operazione scattano diverse tasse da pagare che possono superare anche di molto le 300 euro.bollo auto

Ultima, ma non meno importante, tramite lo STA è possibile effettuare la radiazione del proprio veicolo o del rimorchio  per consentirne la demolizione   o per l’esportazione definitiva all’estero. Nel primo caso bisogna consegnare fisicamente il veicolo o il rimorchio ad un centro demolizione e smaltimento oppure ad un concessionario nell’eventualità dell’acquisto di un veicolo nuovo.