Domenica 4 Dicembre

Roland Garros, Murray dispiaciuto: “forfait Federer? Grave perdita per il torneo”

LaPresse/PA

Murray ha parlato dell’assenza dello svizzero Federer al Roland Garros, causa infortunio alla schiena

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Dopo 16 anni consecutivi Roger Federer non giocherà il Roland Garros, a causa di un problema alla schiena. Il quasi 35enne svizzero è alle prese con vari problemi: schiena, ginocchio e soprattutto l’età, non consentono un veloce recupero della condizione fisica al tennista. Dopo l’operazione fatta al menisco a febbraio, il giocatore ha disputato solo 5 partite: a Montecarlo dopo 3 partite è stato eliminato da Tsonga, al secondo turno a Roma la schiena lo ha costretto a capitolare conto Thiem e adesso il numero 3 ATP non parteciperà allo Slam di Francia. Sono 15 le partite in totale in questa stagione, molto poche se si considera la sua maestosa carriera.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

A parlare dell’infortunio di Roger Federer, è stato Andy Murray che a ‘Le Parisien” si è detto dispiaciuto dell’assenza dello svizzero: “questo sarà il primo Slam della mia carriera senza Roger Federer. Per gli appassionati e per il torneo è una grande perdita, Roger è una persona che trascende lo sport. Purtroppo ho saputo che cosa significa avere problemi alla schiena, quindi capisco perfettamente quello che sta passando. Mi rendo conto che qui le condizioni non sono gli sono molto favorevoli, e gli avrebbero portato soltanto più sofferenza. Spero di vederlo al 100% a Wimbledon, è una persona molto importante per il tennis”.