Venerdi 9 Dicembre

Roland Garros, la sincerità di Ernests Gulbis: “forfait Nadal e Federer? Meglio per noi!”

LaPresse/Xinhua

Ernests Gulbis ha commentato gli infotuni che hanno condizionato l’edizione 2016 del Roland Garros, dicendosi contento delle maggiori opportunità

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Edizione del Roland Garros 2016 nata sotto una cattiva stella: sono tantissimi gli infortuni di atleti importanti che hanno privato lo Slam parigino di stelle di grande spessore, su tutti Federer e Nadal. In molti hanno esternato la loro tristezza per i forfait dei grandi top players, ma Ernests Gulbis non sembra essere dello stesso avviso. Il lettone che ha raggiunto gli ottavi dopo il ritiro di Tsonga, in conferenza stampa si è detto dispiaciuto per lo spettacolo, ma contento per aver maggiori opportunità: ovviamente è molto brutto quando perdi giocatori del genere, specialmente Monfils e Tsonga per il pubblico francese, e Federer e Nadal. Non c’è cosa peggiore. Se si tratta di fortuna o sfortuna? Non so. E’ cosa è. Noi abbiamo più opportunità“. Schietto e diretto Gulbis che grazie ad un infortunio ha potuto raggiungere agevolmente gli ottavi contro Goffinn. Che dire, viva la sincerità!