Lunedi 5 Dicembre

Roland Garros, Azarenka teatrale? Karin Knapp: “la conosciamo tutte Vika, dispiace per lei…”

LaPresse/Alfredo Falcone

Karin Knapp commenta la vittoria di ieri al Roland Garros contro Victoria Azarenka, soffermandosi sull’infortunio dell’avversaria

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Dalle parole riportate su “FedererTennis.it” si evince una Karin Knapp contenta per la vittoria sulla numero 5 al mondo Victoria Azarenka. Poco importa se il successo sia arrivato per il ritiro dell’avversaria, quando per una volta non è Karin a dover dare forfait: “cosa avrei potuto fare senza tutti questi infortuni nel corso della carriera? Compreso il problema al cuore di qualche anno fa? Non ho una risposta perché io sono questa, con i miei infortuni” , ha dichiarato l’azzurra.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

La Knapp ha poi commentato l’infortunio dell’Azarenka e il conseguente “teatrino” scaturito da un problema fisico certo, ma che a volte “Vika” si diletta ad esagerare: la conosciamo tutte, mi spiace per lei, aveva un problema ed era chiaro. Però non è stata molto corretta, ma se le regole lo permettono puoi farci poco. Comunque io ho cercato di pensare solo a me stessa e a non perdere la concentrazione in quei minuti di attesa”.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Fra i vari problemi muscolari, l’infortunio al ginocchio e soprattutto il problema al cuore, Karin non ha tempo di perdersi in sceneggiate e badando al sodo ha concluso: ora la cosa più importante è che sto bene e posso allenarmi e lavorare sul campo con continuità. È già una grande vittoria per me. Non è facile fermarsi così spesso, superare tutte queste disavventure. Ma ne esco più forte di prima”.