Sabato 10 Dicembre

Retroscena Berardi-Juventus: storia di ‘amore’ senza scadenza

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Juventus-Berardi, promessi sposi: l’amministratore delegato del Sassuolo Carnevali svela un retroscena che colora di bianconero il futuro dell’attaccante

LaPresse/Marco Rosi

LaPresse/Marco Rosi

Juventus-Berardi, promessi sposi – E’ uno dei gioiellini più lucenti del panorama calcistico italiano. Che la Juventus, come spesso accade ultimamente, ha messo dentro la ‘propria rete’ ormai da anni, quando ancora Domenico Berardi era un ragazzino che muoveva i suoi primi passi in Serie B. Oggi, il talento del Sassuolo, è l’oggetto del desiderio di diversi club, ma l’opzione di recompra della Juventus (prezzo già fissato a 25 milioni di euro) colora di bianconero il futuro dell’attaccante calabrese. Nonostante il tentativo di inserimento di diverse squadre di primo piano, Inter su tutte.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Juventus-Berardi, promessi sposi – Ma a svelare un retroscena, a questo punto decisivo, sul futuro di Berardi è l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport: “Sono molto amico di Beppe Marotta, con la Juventus c’è un’opzione che non ha scadenza. Ma Berardi ha richieste importanti anche di altri club, che teniamo in considerazione. A giorni ci siederemo e decideremo noi, la Juve e il ragazzo: ognuno dirà la sua”. Opzione dunque senza scadenza temporale, per Berardi strada spianata verso Vinovo: la Juventus lo attende.