Venerdi 9 Dicembre

Playoff NBA, Miami beffata: l’overtime questa volta sorride ai Raptors

LaPresse/Reuters

Nella notte dei Playoff NBA, Toronto pareggia la serie vincendo gara 2 all’overtime contro gli Heat

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Chi di overtime ferisce di overtime perisce!” Si potrebbe riassumere così, modificando un vecchio detto, la serata dei Playoff NBA di ieri: questa volta i supplementari sorridono a Toronto che si impone su Miami 96-92. Gara 2 va quindi al quintetto canadese che riporta in parità la serie sull’1-1 grazie ai 21 punti di DeMarre Carrol e al 4° quarto straripante di Jonas Valanciunas che chiude a 15 punti e 12 rimbalzi, dopo aver messo solo 4 punti nei primi 3 quarti. Per Miami, a differenza di gara 1, questa volta l’overtime è beffardo: nonostante la percentuale più alta al tiro 49,4% contro 42%, gli Heat si arrendono nel finale per soli 4 punti. Pesano molo le 21 palle perse nell’arco di tutta la gara che alla fine hanno inevitabilmente fatto la differenza. Da segnalare i 20 punti di Dragic e i 17 della coppia Wade e Johnson. Appuntamento ora sabato, a Miami, per gara 3.