Sabato 10 Dicembre

NBA, Durant suona la carica per gara-7: “niente facce da funerale, andiamo a prenderci le Finals “

LaPresse/Reuters

Kevin Durant spazza via le polemiche e suona la carica in vista di gara-7 fra Golden State Warriors e Oklahoma City Thunders

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Se approcciamo la partita con il morale di chi sta andando ad un funerale, abbiamo perso ancora prima di cominciare”, da queste parole viene fuori tutto il carattere battagliero di Kevin Durant, pronto a guidare i Thunders nella bolgia della Oracle Arena per la decisiva gara-7 contro i Golden State Warriors.

LaPresse

LaPresse

Tantissimi punti per Durant in questa serie, anche se nelle ultime due sconfitte di Oklahoma in molti hanno criticato i troppi tiri cercati da KD al netto di quelli andati a segno 12/31 in gara-5 e 10/31 in gara-6. Durant risponde così alle critiche: “ho sentito parlare molto del mio attacco nelle ultime due partite, probabilmente se ne è parlato anche troppo. Tutto quello che ho da dire è che non dovete preoccuparvi di me: sono uno dei migliori attaccanti che questa lega abbia visto, di solito riesco a cavarmela in queste situazioni”.

ZumaPress / LaPresse

ZumaPress / LaPresse

Dopo due passi falsi, i Thunders hanno l’ultima occasione per centrare le Finals e Durant suona la carica per quella che sarà una battaglia senza esclusione di colpi: “non dobbiamo fermarci davanti a niente. Non dobbiamo sentirci in colpa o dispiacerci per loro, perchè il loro ultimo pensiero sarà dispiacersi per noi. La squadra è arrivata qui veramente motivata, prendiamoci le Finals.