Domenica 4 Dicembre

Nba, Andre “Iggy” Iguodala: l’asso nella manica dei Golden State Warriors

LaPresse/Reuters

Golden State può tornare a contare sulla forma di Andre “Iggy” Iguodala e soprattutto sull’estro di Curry. Domani gara 3 contro Oklahoma

Lunedì notte ci sarà gara 3 per Golden State in trasferta a Oklamoma, match che spezzerà la parità nella serie. I  Warriors hanno una certezza…anzi 2: Curry e Iguodala. Già proprio il veterano MVP delle Finals dello scorso anno che nel momento del bisogno, visti i continui acciacchi di Curry si è caricato i Warriors sulle spalle. Ad iniziare da gara-2 nel primo turno contro Houston nella quale ha totalizzato 18 punti, proseguendo poi in gara-4 con 22 punti capaci di far passare in secondo piano anche il crack del ginocchio di Curry. La storia è proseguita contro Portland, sempre con Sthep ko, sempre con una doppia cifra (15 punti) piazzata sul grugno di Lillard e compagni.

Iguodala rideAl rientro della stella Curry, “Iggy” è tornaro a vestire il ruolo da comprimario. Persa gara-1 contro i Thunders, gara 2 stava per segnare un’altra sconfitta pesantissima per i Warriors: ma ancora una volta Iguodala ha preso in mano la situazione con 14 punti, un layup assurdo e una prestazione sontuosa che ha messo la serie sull’1-1. Lunedì notte gara-3, Iguodala scalda i motori!