Domenica 4 Dicembre

Nasce RB: Rimedia Bene, la nuova crema per gli sportivi

RB: la nuova crema pensata per gli sportivi, da usare prima, durante e dopo l’attività fisica

Gli sportivi di tutto il mondo, non solo professionisti ma anche amatoriali, amano e hanno bisogno di prendersi cura di se stessi. Tanto è lo stress fisico e mentale che devono affrontare ogni volta che scendono in campo per un’importante sfida ma anche nel semplice allenamento quotidiano. Il rischio di una botta, uno stiramento o un problema muscolare è sempre dietro l’angolo. Ecco quindi che nasce una nuova crema, pensata per gli sportivi, pensata da una farmacista e un erborista per il benessere degli atleti. Una crema con una formula esclusiva creata con dei componenti naturali e di alta qualità. Una crema che grazie ai principi attivi utilizzati riesce a dare un immediato sollievo alle articolazioni e ai musoli e aumenta il processo di riassorbimento di ematomi. Inoltre il suo uso costante attiva un miglioramento della mobilità. Ma come e quando usarla? La Crema RB è una crema perfetta per tutte le occasioni: si può infatti usare prima, durante e dopo l’attività fisica, e svolge un ruolo diverso in ognuna di queste tre fasi:

  • prima dell’esercizio fisico, prepara la muscolatura e le articolazioni allo sforzo, protegge la pelle dagli arrossamenti da sudore, ed evita l’accumulo di acido lattico, basta applicarla un quarto d’ora prima di iniziare
  • durante l’esercizio fisico può essere usata in caso di strappi, contusioni, sfregamenti cutanei per un sollievo immediato
  • dopo l’esercizio fisico è ottima per defaticare, per alleviare dolori muscolari e articolari

Questa crema può essere usata più volte al giorno per periodi prolungati di tempo ed è indicata per il massaggio alla schiena, alle gambe, al collo e alle spalle. Inoltre non contiene coloranti, conservanti e profumi.

I principi attivi della crema RB:

Arnica Montana

arnica montanaPianta perenne della famiglia delle Composite, dai fiori giallo arancio la troviamo in abbondanza su Alpi ed Appennini. Rimedio principe per gli atleti e tutti coloro che si accingono a sostenere uno sforzo muscolare prolungato. Particolarmente indicata nel trattamento post traumatico. Esercita una potente azione vasocostrittrice, velocizzando cosi i tempi di guarigione, aiutando il riassorbimento di ematomi, flebiti superficiali, acido lattico causati da traumi ed infiammazioni. Riduce il dolore e si ottiene un ottimo recupero in breve tempo. Ideale anche a livello preventivo.

Calendula officinalis

Calendula officinalisLa Calendula è una pianta erbacea annua della famiglia delle Composite Tubuliflore, molto coltivata nelle regioni temperate. La varietà più utilizzata è quella a”fiore pieno” dai capolini grandi di caratteristico colore giallo arancio.Rimedio utilizzato fin dagli antichi Egizi contro le contusioni. Ha un’azione antimicrobica, antivirale ed antiflogistica, utilizzata con enorme successo per la risoluzione di escoriazioni, irritazioni, piaghe ed arrossamenti della pelle dovuti ad agenti esterni. Aiuta l’epidermide a mantenere il giusto equilibrio di idratazione. E’ considerata la pianta della giovinezza della pelle per l’effetto cicatrizzante ed emolliente.

Arpagofito procumbens

Arpagofito procumbensSi tratta di una pianta perenne rampicante ricoperta di uncini che ne proteggono i frutti. Ottimo rimedio contro manifestazioni dolorose acute e croniche. Migliora nettamente la mobilità e l’elasticità articolare perchè favorisce l’eliminazione di acido urico responsabile del dolore. Eccezionale rimedio per le tendiniti. L’uso prolungato di arpagofito può facilitare l’eliminazione di utilizzo di farmaci corticoidi in caso di affezioni reumatiche dovute a traumi. Viene spesso utilizzato la sera prima di dormire per ridurre i crampi notturni.

Ribes Nigrum

ribes nigrumIl significato del nome di questa pianta è quello di “scacciare gli umori neri”. Si tratta di un arbusto che cresce nei boschi e può raggingere i due metri d’altezza. Ha una spiccata azione antiinfiammatoria,analgesica e significativa attività sulla funzionalità capillare aumentando l’ossigenazione muscolare. Ottimo rimedio per mantenere la mobilità delle articolazioni durante e dopo lo sport. Immunostimolante ed antistaminico sulla pelle contro dermatiti e funghi da sudore.

Salix Alba

Salix AlbaIl termine Salix deriva dal celtico Sal-Ux che significa vicino all’acqua. Alba=bianca per il colore della pagina interna delle foglie. È un albero spontaneo in Europa che può superare i 25 metri di altezza e cresce rigoglioso in tutti i luoghi luminosi vicino all’acqua. La parte che viene utilizzata per l’estrazione dei principi attivi è la corteccia. I salicilati che se ne ricavano sono i responsabili della sua attività benefica sulle articolazioni e sulla pelle. Studi clinici hanno appurato che questa pianta ha proprietà antireumatiche, analgesiche ed emostatiche. Utilizzata anche contro eritemi ed infiammazioni cutanee è quindi adatta a chi pratica anche lo sport più estremo dove il sudore e l’abbigliamento tecnico possono causare fastidi cutanei.

Spiraea ulmaria

Spiraea ulmariaLa Spiraea Ulmaria è un’erba perenne della famiglia delle Rosacee, dal fusto eretto e grandi foglie pennatosette, detta anche regina del prato. L’etimologia del nome deriva dalla forma dei suoi frutti a spirale. Deve la sua attività ai componenti salicilici isolati prevalentemente nei fiori. Oltre ad alleviare il dolore muscolare, facilita la scomparsa dei versamenti articolari e degli edemi degli arti inferiori. Molto utilizzata da atleti degli sport più diversi per riportare il fisico al suo stato di equilibrio muscolo articolare dopo performance che richiedano intensi sforzi.