Domenica 11 Dicembre

Nasce la Carta di Cortina: la nuova dimensione del lusso ricettivo, green e sostenibile [FOTO]

Hotel Cristallo Spa & Golf

Anche il lusso si fa green e sposa il sostenibile. Se finora le strutture ricettive d’elitè erano state risparmiate dalla rivoluzione intelligente del green, adesso, con il progetto la Carta di Cortina, tutto potrebbe cambiare

Un progetto volto a creare una best practice da condividere con gli hotel in vista dei Mondiali del 2021. Una case history virtuosa che possa lavorare sul fronte del risparmio energetico, della riduzione, dei consumi, della mobilità sostenibile e dell’ottimizzazione dello spreco alimentare.

Hotel Cristallo Spa & Golf

Hotel Cristallo Spa & Golf

Il Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo è tra i sostenitori della prima ora del progetto Carta di Cortina lanciato dal Ministero dell’Ambiente con Comune di Cortina, Anci, Anef, Fisi, Fondazione Unesco e SprecoZero.net, L’unico 5 Stelle Lusso delle Dolomiti avvia già a partire dall’estate una sperimentazione di buone pratiche “green oriented”.

Hotel Cristallo Spa & Golf

Hotel Cristallo Spa & Golf

Sono state introdotte le principali pratiche di buon consumo come il press reader, la sensibilizzazione del personale e dei clienti a un utilizzo idrico responsabile, l’applicazione di lampadine a basso consumo e la razionalizzazione dell’illuminazione esterna o della parti comuni.
Contestualmente è iniziato un percorso più complesso volto al risparmio energetico: una società specializzata sta analizzando i consumi con il fine di andare a effettuare un up grade e una graduale sostituzione degli impianti. Un intervento che dovrebbe andare a chiudersi per il 2021.
Sono state elaborate nuove regole di utilizzo di luci ed energia elettrica e presto saranno installate delle chiavi perfettamente uguali a quelle attuali ma elettroniche che spengono le luci quando il cliente lascia la camera. Sul fronte della mobilità il Cristallo Hotel Spa & Golf, a partire dall’estate organizzerà il “Transfer a impatto zero” per il trasferimento dei clienti da e verso Venezia e gli altri aeroporti italiani. Infine l’hotel sta verificando la possibilità di andare a riattivare una fonte idrica esistente dietro all’Hotel per coprire il consumo di acqua della piscina e alla SPA.
Non esiste al momento una dottrina consolidata in materia e per questo l’unico 5 stelle lusso delle Dolomiti ha deciso di chiedere un sostegno ai tanti interlocutori legati al progetto Carta di Cortina, tra cui Last Minute Market, per avviare già a partire dall’estate una sperimentazione di buone pratiche. L’obiettivo è quello di andare a creare una best practice per l’ospitalità: il Cristallo si mette a disposizione della località per diventare una case history virtuosa da condividere con gli altri hotel di Cortina, in vista dei Mondiali 2021.