Martedi 6 Dicembre

MotoGp, Viñales ‘allontana’ Pedrosa dalla Yamaha: ecco la strategia del pilota Suzuki

Lapresse/EFE

Il week-end di Le Mans continua a regalare colpi di scena riguardo il nome del sostituto di Lorenzo in Yamaha: il cerchio si stringe a Viñales e Pedrosa

Voci che si rincorrono, trattative che proseguono sotto traccia e un mercato piloti che si infiamma ogni giorno di più. Dopo l’ufficialità del passaggio di Jorge Lorenzo in Ducati, il tam tam sul nome del suo sostituto in Yamaha non accenna a diminuire.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

E mentre sul circuito di Le Mans le moto dei protagonisti sfrecciano alla ricerca dei migliori crono, nel paddock continuano a farsi strada le indiscrezioni sul futuro dei piloti. La Yamaha non fa mistero di aver ristretto la propria scelta a Dani Pedrosa e Maverick Viñales, i preferiti dalla Movistar in virtù della loro nazionalità, spagnola appunto come il main sponsor della casa di Iwata. Quando sembra che le quotazioni del primo stiano per toccare picchi irraggiungibili dal rider Suzuki, ecco che quest’ultimo interviene nella questione svelando il proprio punto di vista: “Dani ha trascorso una vita nella Honda, dovrebbe finire la sua carriera lì”. Chiaro, diretto e preciso al cuore della vicenda, una frase che non è passata inosservata e ha spinto lo stesso Viñales ad aggiustare il tiro su twitter: “mi scuso per il giudizio di oggi su Dani. La mia intenzione era di dire che per Dani sarebbe bello che finisse la sua carriera nella stessa squadra dove ha iniziato”. Una precisazione d’obbligo che non aiuta a chiarire una vicenda che diventa sempre più intricata. La telenovela prosegue, la Yamaha continua a valutare, il Gp del Mugello potrebbe essere il momento decisivo per decidere.