Venerdi 9 Dicembre

MotoGp, Domenicali si sbilancia: “tra la Ducati e Lorenzo sarà subito amore”

LaPresse/Alessandro La Rocca

L’amministratore delegato della Ducati, Claudio Domenicali, parla del futuro approdo di Lorenzo a Borgo Panigale, esprimendo le sue lusinghiere sensazioni

Una stagione in corso da raddrizzare cercando di conquistare almeno una vittoria, quella targata 2017 da preparare per tornare a lottare per il titolo Mondiale con un big della categoria. La Ducati è impaziente di accogliere Jorge Lorenzo a Borgo Panigale, ancora alcuni mesi separano la celebrazione dell’annunciato matrimonio tra lo spagnolo e la Casa italiana, che non sta nella pelle per la prospettiva di tornare al vertice della MotoGp.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

In un’intervista a Marca, l’amministratore delegato Claudio Domenicali esprime le sue considerazioni sull’avvenire della Ducati, legando i futuri successi del team all’arrivo di Lorenzo: “si tratta di un grande passo avanti perché è un impegno molto importante per la nostra azienda. E’ anche un segno significativo della nostra volontà di crescere. Abbiamo avuto un momento difficile dopo la partenza di Stoner. Analogamente, dal punto di vista tecnico è stato un momento complicato. Quello che è successo con Valentino Rossi è molto difficile da spiegare anche per noi. Quindi penso che i confronti non siano utili. Penso che oggi abbiamo una squadra forte e competitiva, l’anno prossimo con l’arrivo di Lorenzo andrà ancora meglio, pensiamo che Jorge sia un pilota veloce e sarà molto amato in Ducati”.