Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Danilo Petrucci shock: “ho rischiato di non risalire più in moto”

Rivelazioni clamorose di Danilo Petrucci durante la conferenza stampa del Gp del Mugello, il pilota Ducati ha rischiato di compromettere la sua carriera

Il week-end del Mugello è pronto a partire, oggi con la conferenza stampa dei piloti si alzerà il sipario sul sesto appuntamento stagionale del Mondiale di MotoGp. Dopo la vittoria di Le Mans, Lorenzo prova ad allungare in testa alla classifica ma non sarà facile vista la voglia di riscatto di Marc Marquez e Valentino Rossi.

@PramacRacing

@PramacRacing

Danilo Petrucci torna in sella dopo il settimo posto di Le Mans, la speranza è che la mano non torni a far male per poter sperare in un piazzamento ancora più prestigioso qui al Gp di casa: “sono molto contento di essere tornato – commenta il pilota della Pramac in conferenza stampa – a Le Mans abbiamo fatto un ottimo lavoro perchè non salivo su una moto dai test in Qatar e sono riuscito a restare in piedi. E’ stato bello tornare, in tanti mi hanno detto che gli mancavo e a me mancavano tutti perchè mi piace molto correre in motogp, mi mancavano i piloti e le persone del paddock, se devo dirla tutta mi mancavano anche i giornalisti. Ora ho una mano con 20 viti e due piastre e quando piove e cambia il tempo le ossa mi fanno male. Posso dire che domani non pioverà perchè la mia mano fa un male pazzesco. Sono contento perchè ho rischiato di non poter risalire più in moto e questo mi rendeva molto triste. Quando pensi di perdere la cosa più importante della tua vita per un infortunio capisci quali sono le vere priorità, e questo infortunio è stato utile“.