Mercoledi 7 Dicembre

MotoGp, Carlo Pernat si scaglia contro la Michelin: “con queste gomme non se ne può più”

Dopo la disastrosa domenica delle Ducati, Carlo Pernat punta il dito contro le gomme Michelin, colpevoli di non adattarsi alla Desmosedici Gp

Continua senza sosta il periodo nero della Ducati, costretta anche al Gp di Le Mans ad alzare bandiera bianca, questa sia con Andrea Iannone che con Dovizioso. Due scivolate dettate, come al solito, dal difficile adattamento della Desmosedici Gp con i nuovi pneumatici Michelin, davvero indigesti per il team di Borgo Panigale.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Se dall’ambiente in rosso non filtrano particolari indicazioni, Carlo Pernat non le manda a dire e punta il dito contro le gomme della casa francese: “ragazzi miei di queste gomme Michelin non se ne può più. Non è possibile che la Ducati abbia tutti questi problemi con le gomme” sottolinea il manager genovese. “Non si può sempre accusare i piloti per le cadute. Oggi sia Iannone che Dovizioso con il ritmo che tenevano non avrebbero potuto fare di più ed il davanti si è chiuso facendoli cadere. Bisogna anche dire la verità e smetterla di dire che i piloti si debbano accontentare, non esiste pilota al mondo che lo faccia“. Dalla MotoGp al calcio, il passo è breve per Pernat: “da Le Mans un gran godere per le tre pere nel derby. Genoa 3 Samp 0. Se Gasperini se ne va bisogna andare a cercare Preziosi e dirgli tutto quello che pensiamo di lui. Gasperini il miglior allenatore che ha avuto il Genoa negli ultimi 60 anni, forse il migliore in assoluto. W il grifo”.