Sabato 10 Dicembre

MotoGp, Cadalora esalta Valentino Rossi: “è come Frankenstein, magari avessi avuto il suo carisma”

In un’intervista rilasciata a Gpone, Luca Cadalora ha parlato del suo rapporto con Valentino Rossi e della sua voglia di vincere

Un rapporto che cresce, che migliora giorno dopo giorno grazie all’intesa e alla complicità di due ‘Campioni del Mondo’. Stiamo parlando di Valentino Rossi e Luca Cadalora che hanno vinto, lo scorso week-end a Jerez, il primo Gp da quando hanno deciso di instaurare questo nuovo rapporto ‘di lavoro’. Tutto è cominciato durante i test privati di Misano, da quel momento in poi è scoccata la scintilla.

valentino rossiDevo ammettere che Valentino mi ha sorpreso – commenta Cadalora ai microfoni di GPone incontrarlo mi ha davvero fatto aprire gli occhi. Lo vedo come un pilota-Frankenstein per il semplice motivo che racchiude in sé le caratteristiche dei più grandi rider del passato. Si concentra sul proprio obiettivo come Eddie Lawson, dentro e fuori la pista è geniale come Kevin Schwantz, improvvisa come Wayne Rainey, ed è testardo come Mick Doohan“. Valentino Rossi, secondo Cadalora, ha un altro talento oltre a quello in pista: “Vale è molto ben preparato, non è un ingegnere però riesce a descrivere in maniera perfetta tutto ciò che accade sulla moto, così da facilitare il lavoro dei meccanici. Il mio rapporto con lui? Lavoriamo alla grande insieme, Valentino è sempre rilassato. Lo ammiro perché penso quali traguardi avrei raggiunto se avessi  avuto ai miei tempi solo un pò del suo carisma. Forse avrei potuto ottenere molto di più“.