Venerdi 2 Dicembre

Moto Gp, Valentino Rossi e il progetto Kiss Mugello: “quest’anno sarà un successone”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Valentino Rossi e Yamaha a sostegno del progetto “Kiss Mugello”, a sostegno dell’ambiente

E’ iniziata la settimana del Mugello: la Moto Gp arriva in Italia per la gioia di tutti i tifosi delle due ruote. Sarà un appuntamento imperdibile, ricco di emozioni e di grande spettacolo. Jorge Lorenzo cercherà di consolidare il suo primato in classifica, Marquez cercherà invece di riprendersi la leadership, mentre Valentino Rossi vorrà sicuramente regalare grandi soddisfazioni al suo pubblico.

valentino rossi vinalesAlcuni piloti vivranno questo appuntamento con tanti pensieri in testa: Vinales sicuramente sarà accolto calorosamente dal pubblico italiano, considerando soprattutto che giovedì sarà annunciata la sua decisione di diventare un pilota Yamaha dal prossimo anno e quindi di diventare compagno di squadra di Valentino Rossi, Iannone invece vorrà iniziare a dare dimostrazioni alla Suzuki di aver fatto bene a credere in lui per il progetto dei prossimi due anni.

07.05.2016, Circuit, Le Mans, FRA, MotoGP, Grand Prix von Frankreich, im Bild 46 Valentino Rossi / I / Movistar Yamaha MotoGP // during the MotoGP Monster Energy France Grand Prix at the Circuit in Le Mans, France on 2016/05/07. EXPA Pictures © 2016, PhotoCredit: EXPA/ Eibner-Pressefoto/ FSA *****ATTENTION - OUT of GER*****

LaPresse/EXPA

Il Mugello però è al centro dell’attenzione anche per il suo spirito “green”: ovvero per il suo impegno nel sostegno ambientale. L’anno scorso infatti il circuito del Mugello ha ricevuto l’accreditamento di “raggiungimento dell’eccellenza”, il più alto che esiste in campo di sostenibilità ambientale da parte della FIA. Felice e orgoglioso per questi risultati ottenuto il pilota della Yamaha, che appoggia e sostiene il progetto Kiss (Keep It Shiny and Sustainable), Valentino Rossi: “sono contento che il progetto Kiss Mugello sia giunto alla sua quarta edizione. Come tutti sanno, amo il Mugello e tutto ciò che contribuisce a renderlo più bello, è il benvenuto. Negli ultimi anni, e in particolare l’anno scorso Kiss Mugello ha raggiunto ottimi risultati e questo è anche grazie a tutte le persone che hanno aderito all’iniziativa”, si legge sul sito ufficiale del team di Iwata.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Sono sicuro che quest’anno il successo sarà ancora più grande. Quest’anno Yamaha e Mugello hanno promosso un’iniziativa per raccogliere fondi per l’Ospedale Meyer di Firenze e sono molto felice di questo. Sono sicuro che formeremo un grande gruppo che permetterà Mugello di rimanere uno dei più belli circuiti del mondo!”, ha concluso il pilota di Tavullia.

Quest’anno il progetto Kiss Mugello punta a migliorarsi ancora di più rispetto agli anni precedenti grazie a 20.000 kit di gestione dei rifiuiti.