Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, Rossi felice ma preoccupato: “quando è nato Vinales io avevo già mal di schiena”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Valentino Rossi euforico e scherzoso dopo le qualifiche del Gran Premio d’Italia

Quante emozioni oggi al Mugello. Le qualifiche del Gran Premio d’Italia regalano un grande spettacolo. Valentino Rossi conquista la pole position, al suo fianco partiranno il suo futuro compagno di squadra Maverick Vinales e il ducatista Andrea Iannone. Una grande soddisfazione per il Dottore davanti al suo pubblico.

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

In qualifica quest’anno sono più competitivo, ma è stato difficilissimo da ieri, perchè siamo tutti attaccati, ma abbiamo lavorato bene e oggi abbiamo fatto un buon lavoro e sapevo di poter far bene, la qualifica è sempre difficile, abbiamo fatto una buona strategia“, ha dichiarato il campione di Tavullia.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Far la pole davanti a tutta questa gente è qualcosa di speciale, ma l’importante è domani, ancora non abbiamo fatto niente. Sono stato fortunato a prendere la scia di Vinales, mi ha aiutato altrimenti sarebbe stato difficile fare la pole, lui lo vedo bene, anche Iannone sta andando molto forte qua, ma non dobbiamo dimenticare però Marquez e Lorenzo. Ho un buonissimo passo, ma Vinales ce l’ha migliore, oggi nelle libere Marquez e Lorenzo sembravano un po’ più lento ma meglio aspettare la gara“, ha aggiunto Rossi ai microfoni di Sky Sport.

valentino rossi vinalesSono contentissimo perchè partire davanti al Mugello è molto molto importante“, ha continuato. Non solo felicità ma anche un po’ di preoccupazione: “si! Ma non sono preoccupato da oggi di Vinales, ero già preoccupato prima, è uno molto forte, è del ’95, a me nel ’95 faceva già male la schiena“, ha concluso scherzoso Valentino.