Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, le parole dei protagonisti dopo la gara del Mugello

LaPresse/Xinhua

I commenti dei protagonisti del Gran Premio d’Italia subito dopo la gara al Mugello

E’ Jorge Lorenzo il vincitore del Gran Premio d’Italia. Il campione del mondo in carica ha dominato la gara sin dai primi momenti, dovendosi guardare le spalle dal suo compagno di squadra Valentino Rossi, finchè non ha dovuto abbandonare la gara a causa di un guasto alla moto, e poi da Marc Marquez che è riuscito a mettergli veramente paura negli ultimi minuti della gara. A salire sul terzo gradino del podio italiano il ducatista Andrea Iannone.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Felice e soddisfatto Lorenzo: “il passo non era così veloce quindi non sono riuscito ad andare in fuga come avrei voluto, Marc è stato forte tutta la gara, ho cercato di controllare anche se pensavo che Marc avesse più energia, quando mi ha superato ho cercato di tenere il secondo posto per mantenere i punti ma poi ho pensato alla gara del 2005 quando nel 250 jho superato De Angelis nell’ultima chicane e ho pensato magari posso ripetere la stessa manovra, la mia moto è stata piuttosto veloce, ho preso la scia di Marquez e sono riuscito a vincere questa gara“, ha dichiarato al termine della gara.

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

Soddisfatto nonostante la “sconfitta” al fotofinish Marc Marquez: “sapevo che eravamo molto vicini e non riuscivo a superare Jorge anche con le staccate limite, avevo faticato per tutto il week end sulla velocità di punta ed è andata così, ho fatto una bella gara, ce l’ho messa tutta ma non sono riuscito a vincere, ma nel’ultimo rettilineo con la scia Jorge è riuscito a superarmi dobbiamo lavorare sull’accelerazione“, ha commentato subito dopo essere sceso dalla sua moto.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Felice ma anche deluso Andrea Iannone, che a causa di una brutta partenza si è presto visto superare da tantissimi suoi colleghi: “sono molto deluso perchè in partenza la frizione era scivolosa e la moto è partita con un’impennata, per me è stata molto dura da controllare, tutti mi hanno passato alla prima curva ed è stato un disastro oggi, ma comunque ho spinto per tutta la gara e sono arrivato molto veloce ho guidato veloce, con un buon feeling con le gomme credo che su questa pista le gomme abbiano funzionato molto bene quindi vuol dire che le Michelin sta migliorando gara dopo gara stanno lavorando molto bene. La delusione è il risultato perchè il podio in italia è molto buono, ma avevo un buon potenziale per lottare per la vittoria, avevo bisogno di questo podio oggi”, ha affermato il campione di Vasto.