Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, la Ducati ufficializza l’addio di Iannone: il commento del pilota di Vasto

LaPresse/Reuters

Andre Iannone tra dispiacere e gratitudine: le prime parole di Andrea dopo l’ufficialità del suo addio alla Ducati

Di ieri la notizia della decisione presa da Andrea Iannone di dire no alla Ducati per un futuro da protagonista in Suzuki. Come svelato da Sky Sport il campione di Vasto avrebbe infatti preferito il progetto dei fratelli Brivio a quello della Ducati, dove sarebbe stato oscurato dal campione del mondo in carica Jorge Lorenzo. Iannone aveva dichiarato “aspetto di parlare con i vertici, non so nulla“, ma ecco che il team di Borgo Panigale ha diramato il comunicato ufficiale in cui si conferma Dovizioso pilota in rosso per i prossimi due anni, mentre si saluta il collega Iannone.
LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Ovviamente sono dispiaciuto che il mio percorso con Ducati finisca al termine di questa stagione, ma sono grato all’azienda bolognese per l’opportunità che mi ha dato in questi anni. Ho esordito in MotoGP con Ducati e insieme a loro sono cresciuto riuscendo ad ottenere delle prestazioni sempre migliori. Nelle prossime gare darò il massimo, come sempre, perché sono convinto che grazie alla competitività della Desmosedici GP potremo ottenere dei grandi risultati”, queste le parole di Iannone che si leggono sul comunicato stampa della Ducati.