Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, incredibile al Mugello! “Biscotto” Vinales-Rossi: l’accusa di Marquez e Lorenzo

Lorenzo e Marquez insinuano un “biscotto” tra Vinales e Rossi, ma la risposta del Dottore non si fa attendere e mette tutto subito in chiaro

Marquez e Lorenzo parlano di possibile biscotto fra me e Vinales perchè avrei sfruttato la sua scia per la mia pole? Penso che loro dovrebbero avere il pudore di non parlarne perchè è meglio altrimenti mi tocca parlare un’altra volta di quello che è successo a me alla fine dell’anno scorso. Un conto poi è che una cosa del genere sia successa in prova, mentre io ho dovuto subirla in gara. Comunque il rosicamento dà sempre gusto, è sempre figo“.

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

Lo ha detto Valentino Rossi, al termine delle prove ufficiali del Gran Premio d’Italia di MotoGp che vedono il pilota della Movistar Yahama in pole position. “Questa pole è importante perchè ero piuttosto preoccupato visto che qui in prova ho sempre fatto fatica e mi sarebbe piaciuto partire in prima fila e partire in pole è ancora meglio, è una grande soddisfazione. –ha aggiunto Valentino Rossi-Bello farlo davanti a tutta questa gente visto che già oggi c’era un sacco di tifosi e, un’atmosfera bellissima, fantastica. E’importante partire domani davanti perchè i primi giri saranno molto difficili.

07.05.2016, Circuit, Le Mans, FRA, MotoGP, Grand Prix von Frankreich, im Bild 46 Valentino Rossi / I / Movistar Yamaha MotoGP // during the MotoGP Monster Energy France Grand Prix at the Circuit in Le Mans, France on 2016/05/07. EXPA Pictures © 2016, PhotoCredit: EXPA/ Eibner-Pressefoto/ FSA *****ATTENTION - OUT of GER*****

LaPresse/EXPA

La gara partendo davanti è più facile. Ho un buon passo, sono a posto con la moto, mi sento competitivo, pur essendoci tanti piloti in forma. Nel rettilineo lungo alla partenza la nostra moto non va così male, più che altro è la Ducati che va tanto forte però bisogna vedere il degrado delle gomme e penso che dovremmo correre con la morbida e quindi sarà un po’ dura, ma lo sarà per tutti“.

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Molto dipenderà dalle condizioni della pista dopo la gara delle Moto 2 perchè è già qualche gara che la pista alla domenica è un po’ più difficile rispetto al sabato– ha sottolineato ancora Valentino Rossi-Non penso che ci sara’ tanto tatticismo perche’ ritengo che un po’ tutti proveranno ad andare forte, la partenza ed i primi giri saranno fondamentali e poi dopo verrà fuori chi ha più passo e chi ha lavorato meglio nelle prove. Sono migliorato tanto questa mattina rispetto a ieri dove non ero contento. Con la squadra siamo stati bravi a trovare un buono step e migliorare in frenata e nel quarto turno di prove libero ho capito che si poteva fare bene. Per la pole ho avuto il culo di trovare la scia giusta ma la prima fila secondo me l’avrei fatta uguale“.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Per Valentino Rossi una scelta particolare per il casco di questa edizione del Mugello 2016. “Quest’anno l’idea per farlo mi e’ venuta subito, non abbiamo dovuto penare perche’ il mio amico Aldo mi ha detto che non avevamo mai fatto un casco giallo-ha dichiarato ridendo Valentino Rossi- Mugello, mugiallo, e quindi ho scelto di farlo in onore di tutti i tifosi che fanno un gran tifo. Bello che domani ci sara’ ancora tantissima gente per venirmi a tifare. Questa gente ti da’ un’adrenalina per cercare di fare il massimo e tutto quello che si puo’ fare. Fare la pole dopo 8-9 anni, e’ la seconda pole di quest’anno, ed ho migliorato rispetto all’anno passato. E’da tanto che non vinco e che prendo paga, quindi domani mi piacerebbe provarci“.

vinales rossiAccanto a Valentino Rossi domani ci sara’ in griglia di partenza il futuro compagno di squadra in Yamaha proprio del Dottore. “Vinales intanto ha una buona attitudine perche’ e’ un pilota tosto quando e’ in pista” ha evidenziato il pilota pesarese. “Secondo me oggi e’ quello che e’ migliorato di piu’ perche’ nell’ultimo giro da solo ha fatto uno quarantasei e cinque ed io l’ho battuto perche’ ho avuto la sua scia e soprattutto nelle ultime prove libere aveva per un pelo il passo migliore di me. Per adesso e’ cosi’, magari domani verranno fuori Marquez e Lorenzo e bisognera’ vedere“. Un mondiale questo della Moto Gp che sembra giocarsi anche a livello psicologico. “I rapporti e la questione psicologica non sono cambiati molto dall’anno perche’ quest’anno, dopo la fine della passata annata, la situazione e’ molto diversa. Avere fatto la pole e vincere a Jerez e’ stato molto importante ma anche qui perche’ questa e’ una delle piste preferite di Lorenzo. Ma e’ sabato, bisogna vedere domani perche’ se domani mi fa il culo vuol dire che avra’ avuto ragione lui“. (ITALPRESS).

Moto Gp: Lorenzo attacca Rossi, ecco le sue parole