Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Iannone spiega: “ecco a cosa è dovuta la mia delusione”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Andrea Iannone spiega il perchè della sua delusione dopo il Gran Premio d’Italia

E’ Jorge Lorenzo il vincitore del Gran Premio d’Italia. Il campione del mondo in carica ha dominato la gara sin dai primi momenti, dovendosi guardare le spalle dal suo compagno di squadra Valentino Rossi, finchè non ha dovuto abbandonare la gara a causa di un guasto alla moto, e poi da Marc Marquez che è riuscito a mettergli veramente paura negli ultimi minuti della gara. A salire sul terzo gradino del podio italiano il ducatista Andrea Iannone.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Dopo la premiazione il campione di Vasto ha spiegato la sua delusione, dovuta alla brutta partenza: “sono contento del podio, perchè è in Italia ed era importante, soprattutto dopo l’ultima gara era importante reagire nel migliore dei modi, nel week end siamo stati veloci e questo mi ha aiutato ad avere più fiducia in me stesso. Un peccato per la partenza, la sbagliamo sempre in gara, peccato finire con questo risultato quando sai di poter fare altro. Quest’anno abbiamo fatto dei lavori sulla frizione e io non riesco ad avere lo stesso feeling in partenza, questo è il problema stiamo cercando di migliorare“, ha dichiarato il ducatista.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

La rimonta è stata bellissima, sapevo di avere un grandissimo ritmo e l’unica cosa che potevo fare era iniziare a spingere piano piano, aspettare che la gomma di dietro iniziasse a scivolare un po’ perchè il mio ritmo era migliore con la gomma usata che con quella nuova, girando sono riuscito a recuperare tutti, ho lottato un po’ con dovi è stato belo, sono contento che ce l’ho fatta io afa re questo podio, ringrazio tutti i ragazzi della ducati che lavorano sempre con impegno e danno il massimo.
Era importante arrivare sul podio ce l’abbiamo fatta e cercheremo nelle prossime gare a fare qualcosa di più”, ha concluso Iannone.