Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Iannone non ha dubbi: “Valentino? Non mi stupisco!”

LaPresse/EFE

Andrea Iannone non ha dubbi: il campione di Vasto non si meraviglia della forza di Valentino Rossi

Sono andate in scena questo pomeriggio le qualifiche del Gran Premio d’Italia 2016. A conquistare la pole position, al Mugello, davanti al pubblico italiano, è stato Valentino Rossi, seguito da Maverick Vinales e Andrea Iannone. Se Jorge Lorenzo ha accusato Valentino Rossi, alludendo ad un’alleanza tra il Dottore e Maverick Vinales, il ducatista Iannone riconosce la bravura del Dottore, quest’anno, in qualifica:

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Valentino? Quest’anno in qualifica è sempre veloce, forte, questo non è male. Valentino è sempre Valentino, nulla di nuovo, io non mi stupisco, so che è forte, speriamo che domani siamo un po’ più veloci noi“, ha dichiarato il campione di Vasto in conferenza stampa. “Non ho ancora visto i dati sul passo gara, se Valentino Rossi dice che avremmo tempi simili da questo punto di vista, sono contento per loro e meno per me però credo che domani noi ci siamo, abbiamo un buon passo e possiamo giocarcela”, ha aggiunto Iannone che ha poi raccontato l’incontro di questa mattina, al Mugello, con Claudio Domenicali, amministratore delegato Ducati:

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

non ci eravamo ancora visti con Domenicali dopo le decisioni che avevamo preso entrambi e quindi era giusto che parlassimo un po’. Ho un buon rapporto con lui, lui stesso ha sempre creduto in me quindi l’ho ringraziato perchè credo che abbiamo vissuto insieme quattro anni molto intensi, belli, in cui io sono cresciuto tanto ma è cresciuta anche la moto quindi era giusto fare due parole. Lui mi ha detto che mi vorrà sempre bene e così anche la Ducati, e mi ha augurato sempre il meglio ed io l’ho ringraziato ed ho contraccambiato questi auguri“.