Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Dall’Igna spiega: “ecco perchè abbiamo fatto i nostri annunci ora”

Luigi Dall’Igna commenta la prima giornata di prova al Mugello e svela i motivi che hanno portato la Ducati ad annunciare le sue scelte di mercato proprio prima di questo week end

E’ stato Andrea Iannone il più veloce nella seconda sessione di prove libere al Mugello. Il ducatista si è lasciato alle spalle Jorge Lorenzo e il compagno di squadra Michele Pirro. Non benissimo invece il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso, nelle retrovie, che deve fare i conti con un problema al collo. Non male i piloti della Suzuki, Vinales e Aleix Espargaro, che terminano la sessione di libere rispettivamente col settimo e quarto tempo. Soddisfatto per i risultati di oggi, ma con la testa sulle spalle, Luigi Dall’Igna, direttore generale della Ducati che ha chiuso la seconda sessione di libere con due moto tra le prime tre.

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

Questa è una pista che ci piace, anche l’anno scorso abbiamo fatto bene, abbiamo fatto i test la settimana scorsa e questo aiuta, ma aspetterei domani e domenica prima di essere veramente contento“, ha dichiarato. Inevitabile poi parlare dei movimenti di mercato: “non ci sembrava corretto nei confronti dei nostri piloti aspettare ancora prima di fare gli annuncia, abbiamo deciso farlo immediatamente appena fatta la scelta, i due piloti sono due professionisti, Iannone l’ho visto tranquillo anche se per lui no è sicuramente facile, perchè è la prima gara che fa dopo aver comunicato che dal prossimo anno non sarà più con noi. ma dopo fatta la scelta ognuno di noi ritrova un equilibrio che prima non c’era. credo che abbiam fatto bene a fare così soprattutto per il rispetto che abbiamo per i nostri piloti e soprattutto per il bene di questo week end“, ha aggiunto. “Contento del lavoro che stiamo facendo con i piloti, la ducati è una moto competitiva e da qua a fine dell’anno credo ci possa dare delle soddisfazioni“, ha concluso Dall’Igna