Sabato 3 Dicembre

Moto Gp, continuano le frecciatine di Lorenzo: “i tifosi adesso appoggiano anche Vinales”

LaPresse/EXPA

Jorge Lorenzo sorridente e soddisfatto dopo la vittoria al Gran Premio d’Italia

E’ Jorge Lorenzo il vincitore del Gran Premio d’Italia. Il campione del mondo in carica ha dominato la gara sin dai primi momenti, dovendosi guardare le spalle dal suo compagno di squadra Valentino Rossi, finchè non ha dovuto abbandonare la gara a causa di un guasto alla moto, e poi da Marc Marquez che è riuscito a mettergli veramente paura negli ultimi minuti della gara. A salire sul terzo gradino del podio italiano il ducatista Andrea Iannone.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

E’ stata una delle vittorie più belle della mia carriera, anche se per fortuna ho fatto tante gare belle. Qualche persona diceva che so vincere solo partendo dalla pole e avendo un gran ritmo però non sanno che ho questa facilità di partire bene e fare questo giro veloce e perchè non approfittarne? Questa volta partendo dalla seconda linea ho dovuto fare una bella partenza e tirare tutta la gara, ero stanco perchè tiravo tantissimo mettendo molta energia per provare di andare via ma non ci riuscivo perchè Marquez stava lì“, ha spiegato il maiorchino al termine della premiazione ai microfoni di Sky Sport.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Alla fine il nostro motore è stato migliore della Honda. Oggi sono stato molto fortunato e Rossi è stato molto sfortunato, io ho avuto la fortuna di rompere nel warm up, perchè con un giro di meno nel warm up mi sarebbe successo in moto. fosse successo a me o a entrambi in gara sarebbe stato un disastro. Dobbiamo capire cosa sta succedendo col motore perchè romperne due in tre quattro ore non è normale“, ha aggiunto il campione del mondo in carica. Inevitabile poi un commento sui fischi: sono loro che motivano Lorenzo a fare così bene? “In quanto ai fischi fischiano me fischiano Marquez, appoggiano Valentino, appoggiano Iannone e adesso anche a Vinales“, conclude il pilota della Yamaha.