Venerdi 9 Dicembre

Milan, il (nuovo) delirio mediatico di Brocchi: la realtà distorta dell’allenatore rossonero

LaPresse/Valerio Andreani

Alla vigilia della sfida con il Bologna, l’allenatore del Milan Brocchi torna ad analizzare la sfida con il Frosinone: parole destinate a far discutere

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Brocchi-Milan, realtà distorta – “Il Presidente sa bene quello che stiamo facendo. I risultati condizionano i giudizi delle partite, ma credo che al di là di questo si è visto qualcosa di diverso contro il Frosinone. Abbiamo creato tanto, abbiamo avuto tanto possesso palla. Qualcosa di buono si è visto. Il 3-1 avrebbe ammazzo chiunque, noi invece abbiamo rischiato anche di vincere”. Che in casa Milan sia un momento (che dura ormai da un bel po’) di profonda confusione è chiaro ormai a tutti, ma sentire parlare commentare così il pareggio contro il Frosinone penultimo in classifica da parte di Cristian Brocchi suscita abbastanza incredibilità.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Brocchi-Milan, delirio mediatico – Una realtà distorta, un delirio mediatico che prosegue nel corso della conferenza stampa: “fase difensiva da rivedere dopo i tre gol subiti dal Frosinone? Abbiamo preso tre gol con 4 tiri in porta. Per come abbiamo preso gol non si può dire che la fase difensiva è stata sbagliata”, prosegue Brocchi nel corso della conferenza stampa ripresa da MilanNews.it alla vigilia della sfida con il Bologna: “le critiche mi danno grande carica, il mio dovere è trasmetterla alla squadra. La speranza è di vedere le risposte che ho avuto in fatti, perché ho avuto risposte importanti”.