Venerdi 9 Dicembre

Le verità di Paulo Sousa: “rimango alla Fiorentina, ecco cosa mi ha convinto…”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Paulo Sousa-Fiorentina, avanti insieme: l’allenatore portoghese della Viola svela i progetti che lo hanno convinto a rimanere a Firenze

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Paulo Sousa-Fiorentina, avanti insieme – Nell’incontro avuto oggi con il patron viola Andrea Della Valleancora una volta si è rinforzata la voglia di lavorare insieme, e io sono felicissimo di farlo. Durante la prossima settimana il presidente Mario Cognigni prenderà in mano tutta la pianificazione del club, cercando di migliorare per il nostro futuro. Io alla Fiorentina anche l’anno prossimo? Certamente“. Così  il tecnico gigliato Paulo Sousa alla vigilia della sfida in programma domani allo stadio ‘Franchi’ contro il Palermo al termine di un colloquio di oltre un’ora avuto quest’oggi con il patron Andrea Della Valle dopo quello di ieri con il presidente esecutivo Mario Cognigni.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Paulo Sousa-Fiorentina, avanti insieme –La cosa che mi ha fatto più felice è che c’è’ un desiderio forte e grande da parte del presidente di ordinare e pianificare tutto quello che dobbiamo fare per migliorare la Fiorentina -ha aggiunto Paulo Sousa – Sarà lui il riferimento per tutti perché rappresenta la proprietà. Io dico continuamente che tutto quello che ho, lo restituisco alla squadra e alla società. Questo per me è lavorare insieme e costruire. Ho percepito dal club la volonta’ di migliorare, e sono molto contento che Cognigni sia il referente per tutti noi“. “Conta tanto l’affetto dei tifosi nei miei confronti -ha proseguito il tecnico gigliato- Anche la piccola critica verso di me quest’anno mi ha aiutato nella mia volontà di migliorare continuamente. Cosa fare per crescere la prossima stagione? Per le umili idee vissute nelle mie esperienze passate porterò il mio contributo per migliorare la squadra la prossima stagione”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Paulo Sousa-Fiorentina, avanti insieme – Tornando alle questioni di campo, in vista della gara di domani contro il Palermo, Paulo Sousa ha un timore. “C’e’ il rischio che i nostri avversari siano più carichi di noi -ha sottolineato il tecnico gigliato- Vogliamo avere la carica e la mentalità migliore per affrontare la gara al meglio, proveremo a vincere, con orgoglio, senza limiti, per la nostra maglia e la nostra società. Pasqual? E’ un ragazzo che sta lavorando molto bene, è un grande professionista. Per come lavora ha tante chance, come altri, di giocare domani contro il Palermo“. Infine un piccolo bilancio della stagione viola.

Fiorentina - Genoa

Fiorentina – Genoa

Paulo Sousa-Fiorentina, avanti insieme – Non sta a me analizzare me stesso però sui miei ragazzi posso dire che in questa stagione sono tutti migliorati e quindi come voto complessivo do loro un otto. -ha concluso Paulo Sousa – Lavoreremo l’anno prossimo per migliorare la nostra cultura calcistica perché è indispensabile farlo per la nostra maturazione. Cultura ad esempio significa anticipare i problemi. Vorrei che per l’anno prossimo rimanesse l’entusiasmo che si e’ creato quest’anno, che non c’era quando abbiamo iniziato perché c’era tanta diffidenza, e ripartire proprio da quell’entusiasmo nella prossima stagione. Vorrei inoltre puntare alla regolarità in termini di vittorie”.