Sabato 10 Dicembre

La Juventus non fa sconti al Carpi: Hernanes e Zaza stendono i romagnoli

LaPresse - Daniele Badolato

La Juventus non smette di vincere anche a scudetto conquistato: Hernanes e Zaza firmano il 2-0 al Carpi

LaPresse - Fabio Ferrari

LaPresse – Fabio Ferrari

La Juventus dopo il titolo di campione d’Italia ottenuto la scorsa settimana con 3 giornate d’anticipo, scende in campo contro il Carpi allo Juventus Stadium nell’anticipo delle 12.30 del primo maggio. Bianconeri che nonostante il giorno di festa, lo scudetto già messo in tasca e un ampio turnover non voglio fare sconti ai romagnoli che cercano importanti punti in chiave salvezza. La mentalità vincente è una delle caratteristiche peculiari della squadra di Massimiliano Allegri che non molla nemmeno a campionato già vinto: i bianconeri superano il Carpi 2-0 grazie alle reti di Hernanes e Zaza.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Nel primo tempo, nonostante qualche incursione del Carpi a sbloccare il risultato al 42′ è la Juventus: Asamoah serve Hernanes al limite dell’area che con un ottima conclusione trafigge Belec, sorpreso sul suo palo. Prima rete in campionato con la maglia bianconera per il brasiliano ex Lazio e Inter. Nella ripresa con l’entrata di Kevin Lasagna il Carpi prova a dare la scossa al match per cercare un preziosissimo pareggio. La Juventus però mantiene sempre il controllo del match respinge gli assalti dei romagnoli e in contropiede infila il 2-0 grazie al colpo di testa vincente di Zaza. Juventus affamata come sempre anche quando i giochi sono chiusi, anche con le riserve. Occhi a Palermo per il Carpi in chiave salvezza, con la speranza che i rosanero non facciano risultato.