Giovedi 8 Dicembre

Internazionali di Roma – Vinci ed Errani guidano le azzurre, Fognini sfida Djokovic e Nadal

LaPresse/Alfredo Falcone

A pochi giorni dall’inizio degli Internazionali di Roma, ecco una panoramica dei tennisti azzurri impegnati nel Masters 1000 della Capitale

La magia del Foro Italico a far da palcoscenico, il pubblico sulle tribune a creare un’atmosfera emozionante e i grandi campioni in campo a mostrare quello spettacolo che solo il tennis sa regalare. Gli Internazionali Bnl d’Italia si avvicinano con tutto il loro carico di adrenalina e pathos, pronti a far vivere a Roma come ogni anno, giorni di grande sport.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Sarà un avvenimento speciale per quanto riguarda soprattutto il tennis azzurro, coinvolto in una crisi di risultati da cui non riesce a tirarsi fuori. In campo femminile l’obiettivo resta senza dubbio l’accesso in finale, risultato conquistato nel 2014 da Sara Errani. L’assenza di Flavia Pennetta apre una lacuna nel team azzurro, facendo ricadere tutte le pressioni su Roberta Vinci e proprio sulla stessa Sarita. Saranno loro le donne più attese dal pubblico italiano, le uniche capaci di regalare quelle emozioni che molti sperano di vivere. La tarantina, numero 8 del mondo, si prepara a questo appuntamento con la consapevolezza di poter senza dubbio dire la sua. Le vittorie in stagione contro Ivanovic e Jankovic stanno lì a dimostrare l’ottimo momento di forma della Vinci, capace di esprimersi su livelli altissimi che la inseriscono tra le favorite del torneo.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Assente anche Camila Giorgi, alle prese con un fastidioso infortunio che non le permetterà di scendere in campo sulla terra rossa del Foro Italico, mentre proveranno a farsi valere Francesca Schiavone e Karin Knapp, decise a vendere cara la pelle davanti al pubblico di ‘casa’. Negli uomini, tutte le aspettative sono riposte su Fabio Fognini che, dopo la grande cavalcata dello scorso anno, punta a farsi spingere dal pubblico del Foro verso traguardi impensabili. La presenza di Djokovic e Nadal potrebbe mettere i bastoni tra le ruote al ligure che, tuttavia, non è tipo da arrendersi alle prime difficoltà. Rientra proprio a Roma, dopo un mese di stop, Andreas Seppi che guadagna l’accesso al tabellone principale grazie alla rinuncia del cipriota Marcos Baghdatis.

seppi-fognini L’altoatesino arriva nella Capitale con pochi propositi positivi, a causa del problema all’anca che lo ha costretto a rimanere out per oltre trenta giorni. Della truppa azzurra fa parte anche Paolo Lorenzi, riposatosi a Madrid per ritrovare le forze proprio in vista dell’appuntamento italiano. Infine, Marco Cecchinato e Salvatore Caruso usufruiranno di due wild card per accedere direttamente al main draw del torneo, dove ci saranno ben sei italiani di cui l’ultimo uscirà oggi dalla sfida tra Andrea Arnaboldi e Lorenzo Sonego, che usufruiranno della wild card che inizialmente era stata assegnata a Simone Bolelli, che invece ha dovuto ritirarsi anche da Roma per i continui problemi al ginocchio. Ancora poche ore e si comincia, lo spettacolo degli Internazionali Bnl d’Italia è pronto a partire: mettetevi comodi, emozioni e pathos stanno per assalirvi.