Martedi 6 Dicembre

Internazionali di Roma, nessun rammarico per Cecchinato: “ho giocato alla pari con un top 10”

LaPresse/Alfredo Falcone

Marco Cecchinato felice dopo la sconfitta di ieri contro Milos Raonic agli Internazionali di Roma 2016

Tante sfide ieri al Foro Italico di Roma. Nella capitale il tennis è diventato protagonista in questi giorni. Non si fa altro che parlare degli Internazionali di Roma. Ieri sono scesi in campo tanti italiani, ma solo uno è riuscito ad approdare al secondo turno del torneo. Ko Fognini, Cecchinato, Caruso, Sonego, Knapp, Schiavone ed Errani. Come Sonego, che ha regalato immense emozioni al Foro Italico, anche Marco Cecchinato ha dato grande spettacolo, facendo sognare e sperare il pubblico italiano.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Il siciliano ha cercato con tutto se stesso la rivincita su Milos Raonic dopo la sconfitta a Montecarlo, non riuscendo però ad aggiudicarsi il match, ma dimostrando di avere tanto talento e coraggio. “Sono più contento che rammaricato, perché rispetto a un mese fa, ho alzato di molto il mio livello di gioco. Ho giocato alla pari con un Top 10 e questo mi dà grande fiducia anche il vista del Roland Garros (Marco è di diritto in tabellone)”, ha dichiarato al termine del match. “E poi chissà come sarebbe finita, il mio obiettivo era portarlo al tie break: ma rispetto a Montecarlo sono molto più felice, perché ormai non ho più paura di nessuno, in questo circuito posso starci. E ora guardo con fiducia pure a Parigi” ha aggiunto Cecchinato.