Venerdi 2 Dicembre

Internazionali di Roma: Moxoff presenterà il progetto Math&Sport

Math&Sport: in occasione degli Internazionali di Tennis d’Italia, Moxoff presenta il progetto realizzato in collaborazione col CONI

Ottavio Crivaro, CEO di Moxoff, presenterà il progetto Math&Sport e i primi risultati della collaborazione in corso con lo staff della Preparazione Olimpica del CONI, durante il workshop Match analysis & sport vision in bat and racket sports organizzato al Centro “G. Onesti” nell’ambito delle iniziative collegate agli Internazionali BNL d’Italia.
Nello sport ad alto livello, quando le caratteristiche fisiche degli atleti sono già al top e lo studio degli avversari e della tattica lascia poco al caso, l’analisi di ogni singolo dettaglio e l’ottimizzazione del gesto tecnico diventano fondamentali. Da questa esigenza è nata una sperimentazione che ha portato alla collaborazione fra l’Area Preparazione Olimpica del CONI e Moxoff, spin-off del Politecnico di Milano specializzato nello sviluppo e applicazione di modelli matematici, statistici e numerici innovativi.

Studio della battuta MOViDALa collaborazione tra Moxoff e la Preparazione Olimpica del CONI, avviata già lo scorso anno in vista delle Olimpiadi di Rio 2016, ha lo scopo di supportare allenatori e staff delle diverse federazioni interessate – ad oggi FIPAV, FIT, FIR – con avanzati strumenti di carattere matematico e statistico, lasciando che siano gli algoritmi a estrarre dai dati, in tempo reale, informazioni rilevanti per migliorare un gesto o adottare la miglior tattica di gara.

La tecnologia è un elemento essenziale per migliorare le proprie performance in ambito sportivo. – spiega Ottavio Crivaro, CEO di Moxoff – Noi proviamo a fare anche della matematica uno strumento differenziante, mettendo a disposizione di atleti e staff tecnici strumenti facili da usare, che non modifichino le abitudini di allenamento e che forniscano automaticamente informazioni rapide ed essenziali. La collaborazione col CONI e con le diverse federazioni rappresenta poi una sfida nella sfida, significa lavorare con chi è già al top e quindi ha aspettative elevatissime”.

Tra i software utilizzati c’è MOViDA (Movement’s Optimization, through Video and Data Analysis), una piattaforma multisport che a partire da semplici riprese video permette di estrarre automaticamente dati, traiettorie, misure, da dare in pasto ad avanzati algoritmi di analisi statistica per ottimizzare il gesto del singolo atleta sulla base delle sue specifiche caratteristiche fisiche e tecniche.
Abbiamo puntato l’occhio di MOViDA sui miei giocatori. – commenta Michele Totire, allenatore delle nazionali maschili U20 e U23 e del Club Italia Maschile – Si è dimostrato uno strumento essenziale per curare e migliorare i dettagli, quelli che fanno la differenza, spesso, per vincere”.
Le applicazioni di Math&Sport a tennis, pallavolo e rugby, i risultati della collaborazione e le prospettive di sviluppo saranno presentati e discussi durante il workshop del 10 maggio.