Domenica 11 Dicembre

Internazionali di Roma, Djokovic pronto: “qui mi sento come a casa”

VINCITORE di 4 trofei agli Internazionali d'Italia Novak Đoković Belgrado, 22 maggio 1987) è un tennista serboÈ l'attuale numero 1 del mondo in singolare nella classifica stilata settimanalmente dall'ATP, posizione mantenuta per un totale di 196 settimane. Considerato uno dei più grandi giocatori della storia del tennis[2][3][4][5] tra il 2000 e il 2015 è il quarto giocatore dietro a Roger Federer, Pete Sampras e Rafael Nadal ad aver raggiunto la doppia cifra negli slam con la vittoria degli US Open 2015Djokovic ha vinto 11 titoli del Grande Slam28 tornei Masters 1000la medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Pechino 2008 e una Coppa Davis con la Serbia. VINCITORE di 4 trofei agli Internazionali d'Italia - 2008 vs Stanislas Wawrinka - 2011 vs Rafael Nadal (ESP) - 2014 vs Rafael Nadal (ESP) 2015 vs Roger Federer (SWI)

Novak Djokovic pronto per l’esordio agli Internazionali di Roma 2016: il serbo si mostra sereno e motivato

Sto bene e quando arrivo a Roma sono ancora più motivato a fare bene perchè qui mi sento come a casa“. E’ quanto afferma ancora una volta Novak Djokovic, numero uno del mondo e del tabellone degli Internazionali d’Italia al TG1. Al Foro Italico grandi avversari saranno come al solito Rafa Nadal e Roger Federer.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La paura non ha spazio nella mia vita e nella mia testa – dice a tal proposito il tennista serbo -. Nadal e Federer sono una leggenda del nostro sport ed io sono orgoglioso di fare parte di questa era” aggiunge Nole che non dimentica che il suo paese è stato martoriato dalla guerra ed è impegnato nel sociale, nella difesa dei bambini. “Io sono stato fortunato perchè si è avverato il mio sogno di giocare a tennis, ma non possiamo dimenticare che siamo stati in guerra e anche che abbiamo attraversato momenti economicamente molto difficili e quindi mi piace vedere che i bambini vedendomi hanno questa speranza“.

djokovic12Djokovic sarà il numero uno al mondo nel tennis, ma il tennis non è il numero uno nella sua vita: “Il tennis per me non ha la priorità. Il numero uno è la famiglia, poi c’è il tennis. C’è un buon equilibrio e questo mi da forza per giocare sempre a questi alti livelli“. (ITALPRESS).