Giovedi 8 Dicembre

Internazionali di Roma: Andy Murray pone fine alla favola di “Lucky Pouille”

LaPresse/EFE

Andy Murray supera in 2 set il francese Pouille e guadagna la finale degli Internazionali di Roma

PA/LaPresse

PA/LaPresse

Per quanto possano piacere le favole sportive (chiedere ai sostenitori del Leicester), quella di Pouille non sembrava poter avere ancora una vita lunga. Infatti dopo aver preso il posto di Tsonga (ritiratosi) e aver usufruito del bye, aver superato uno dei Ferrer meno in forma di sempre e aver sfruttato il forfait di Monaco ai quarti, Andy Murray era deciso a non fare sconti a “Lucky Pouille“.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

E così è stato: Murray si è imposto in due set abbastanza agevolmenete (2-6, 1-6). Nel primo set solo la pioggia ha fermato Murray: è bastata infatti circa mezz’ora al britannico, interruzione per maltempo compresa, per brekkare due volte il francese e dominare il primo set 2-6. Nel secondo set Murray, è il caso di dirlo, fa il bello e il cattivo tempo: domina il set e i pochi punti di Pouille durante i game arrivano su errori di misura dello scozzese. Non basta però sfruttare gli errori a Pouille per superare il gap tecnico con Murray che porta a casa anche il secondo set con un netto 1-6.