Giovedi 8 Dicembre

Inter, le rivelazioni di Moratti: da Simeone alla trattativa col Suning

LaPresse/Spada LaPresse/Spada

Massimo Moratti fa il punto sul futuro dell’Inter: dal sogno Simeone alla cessione del club al gruppo Suning

Jonathan Moscrop

Jonathan Moscrop

Inter-Moratti, verità nerazzurre – “Il quarto posto è un buon piazzamento”. Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter e ancora oggi azionista di minoranza nerazzurro, ai microfoni di Premium Sport promuove la stagione di Icardi e compagni. “Prima dell’inizio del campionato penso fosse consentito pensare al quarto posto, poi siamo andati così bene che abbiamo cominciato a pensare che il terzo era fin troppo poco – ha proseguito Moratti – Poi siamo tornati a una situazione pericolosa. Se serve per migliorare l’anno prossimo sicuramente e’ un buon piazzamento.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Inter-Moratti, verità nerazzurre – I dubbi di Mancini? E’ un dialogo tra lui e la presidenza ma penso che rimanga”, aggiunge Moratti che allontana così lo ‘spettro’ di Simeone, almeno per ora: “Un allenatore già ce l’abbiamo, speriamo per il futuro“, dice della candidatura del Cholo. Per quanto riguarda il futuro societario e la possibile partnership con i cinesi del Suning, “la novità viene vista come una cosa da portare immediatamente alla conclusione. Questo fa più scena, ma è una trattativa è come tale ha i suoi tempi“. E sul suo rapporto con Thohir aggiunge: “abbiamo visioni simili, speravo investisse di più ma non è facile con le nuove regole”. (ITALPRESS).