Mercoledi 7 Dicembre

Indignazione e fascino: il calcio lo sport più amato dalle mafie…in Italia

LaPresse - Marco Cantile

L’amore per le “fiction” di mafia si intreccia con la realtà dell’ennesimo calcioscommesse. Sempre e solo in Italia

giovanni falconeItaliani: strana gente. Strana per davvero. In questi giorni si celebrano giornate di memoria collettiva, a ricordare stragi compiute dalla malavita (chiamatela pure col nome che preferite: a grandi linee non fa nemmeno troppa differenza, sostanzialmente). Sono state stragi che hanno fatto saltare autostrade, palazzi, piazze. L’Italia fu scossa. Vi furono i morti, eroici. Poi i soliti funerali. I soliti politici. Le solite condoglianze. Si direbbe che un paese come il nostro, che ha vissuto tragedie come quelle che vengono ricordate in questi giorni, non ne possa più di parlare, vedere, assistere a queste cose.

gomorraE invece. E invece Romanzo Criminale e Gomorra sono state le serie più amate dagli italiani, mentre alla tivù nazionale è tutto un susseguirsi di storie che hanno sempre e comunque in primo piano la violenza organizzata: macchine che saltano per aria, stragi di innocenti, poliziotti corrotti, delinquenti dai soliti accenti. Roba da far venire la nausea. Anche perché spesso la finzione della tv non riesce ad essere fantasiosamente criminale come lo è la triste realtà italiana. In molti casi è la “fiction” che scimmiotta la realtà. Quindi, in Italia, tutti sono contro “la mafia” ma tutti amano guardare e leggere storie di mafia. Dove sta l’inghippo? Dove è nascosto il trucco? Dove si è celato l’errore?

LaPresse - Marco Cantile

LaPresse – Marco Cantile

Lo si vede in questi giorni, in cui il calcio torna nella bufera, in cui la realtà torna al comando, in cui chi delinque è sotto le luci della ribalta. Ancora una volta, la realtà supera la fantasia. Dieci arresti. Giocatori di calcio che truccavano le partite. Dietro di loro i “boss”. Il calcio, lo sport più amato dalle mafie. Roba da nausea. Non in Italia, però. Italiani: strana gente. Strana per davvero. Ricorda Falcone&Borsellino, guarda con amore la seconda serie di Gomorra, legge allibita di partite taroccate. Mentre tutto cambia. Mentre niente cambia.