Sabato 3 Dicembre

Golf: Rory McIlroy trionfa in Irlanda, 58° Renato Paratore

LaPresse/PA

E’ Rory McIlroy il vincitore dell’Irish Open: gran finale per lui in Irlanda, lontano Paratore

Rory McIlroy ha ottenuto la prima vittoria stagionale imponendosi con 276 colpi (67 70 70 69, -12) nel Dubai Duty Free Irish Open (European Tour), ossia il torneo di casa che si è disputato sul tracciato del The K Club (par 72), a Straffan in Irlanda,  dove Renato Paratore ha concluso al 58° posto con 295 (72 72 80 71, +7) e Matteo Manassero, 83° con 149 (75 74, +5), non ha superato il taglio.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

McIlroy, numero tre al mondo, con un gran finale ha avuto ragione di tre colpi dello scozzese Russell Knox, il suo più tenace antagonista, e del gallese Bradley Dredge (279, -9), che invece è emerso nelle ultime battute. A quattro l’inglese Matthew Southgate (280, -8).

Ha risalito la classifica di tredici gradini il tedesco Martin Kaymer, quinto con 282 (-6) giovandosi di un 65 (-7) miglior score del turno e affiancato dal connazionale Maximilian Kieffer e dall’inglese Tyrrell Hatton. Ha effettuato una buona rimonta, da 24° a ottavo con 283 (-5), anche lo spagnolo Rafael Cabrera Bello, terminato alla pari con l’inglese Eddie Pepperell.

Buone prove del gallese Jamie Donaldson, del francese Gregory Bourdy, dell’inglese Lee Westwood e del sudafricano Richard Sterne, decimi con 284 (-4), mentre è letteralmente crollato l’inglese Danny Willett, da secondo a 23° con 287 (-1), sotto il peso di un 77 (+5). E’ stato preceduto dal danese Soren Kjeldsen, campione uscente, 19° con 286 (-2), e seguito dal thailandese Thongchai Jaidee e dal cinese Ashun Wu, 31.i con 288 (par). Inatteso ultimo posto del nordirlandese Graeme McDowell, 65° con 299 (+11), affondato da un 80 (+8).

Rory McIlroy, 27 anni, nordirlandese di Holywood che ha sostenuto l’evento con la sua Rory Foundation, ha portato a tredici i successi nel circuito, comprensivi di quattro major e di due gare del WGC. Lo ha fatto con un irresistibile rush sulle ultime tre buche. Sorpassato da Russell Knox, che svolge la sua attività nel PGA Tour, alla 15ª, ha operato il controsorpasso alla successiva quando un suo birdie si è combinato con un bogey dell’avversario. Poi autentico show alla 18ª con uno straordinario secondo colpo a un metro dalla bandiera per l’eagle, che ha fatto 69 colpi (-3) assommato a tre birdie e a due bogey. Onore delle armi comunque a Russell Knox che ha terminato in 68 (-4) con un eagle, quattro birdie e due bogey. Per Bradley Dredge, mai in corsa per il successo, il recupero di sei posizioni con sette birdie e un bogey per il 66 (-6). Per Martin Kaymer due eagle, tre birdie e nessun bogey.

renato paratoreRenato Paratore, il cui score è stato devastato da un 80 nel terzo giro, ha realizzato con 71 (-1) il punteggio più basso nella sua prestazione. Due birdie in uscita (partito dalla 10ª), poi un birdie e due bogey nel ritorno. Anche nell’ultima giornata ci sono state interruzioni per pioggia e grandine.

A McIlroy è andato un assegno di 666.660 euro su un montepremi di quattro milioni di euro.

Prossimo appuntamento da giovedì 26 maggio a domenica 29 con il prestigioso BMW PGA Championship (Wentworth Club, Virginia Water, Inghilterra) dove saranno in palio cinque milioni di euro.