Sabato 3 Dicembre

Golf: Laporta leader in Marocco, bene Renato Paratore

Ottima partenza per Laporta: il golfista italiano è attualmente leader al Trophee Hassan II, in Marocco, bene anche Renato Paratore

Grande partenza di Francesco Laporta, leader con 68 (-4) colpi, insieme all’australiano Jason Scrivener e al francese Thomas Linard, e di Renato Paratore, nono con 70 (-2), nel Trophée Hassan II (European Tour), che sta avendo luogo sul percorso del Royal Golf Dar Es Salam (par 72), a Rabat in Marocco.

Il trio di testa precede di un colpo i francesi Adrien Saddier e Michael Lorenzo Vera, lo spagnolo Borja Virto Astudillo, l’argentino Estanislao Goya e il marocchino Younes El Hassani, quarti con 69 (-3), e Paratore è affiancato da altri sette concorrenti tra i quali il transalpino Romain Wattel e l’inglese Andrew Johnston. Un po’ deludente l’atteso svedese Robert Karlsson, 62° con 74 (+2).

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Si sono ben difesi Matteo Manassero e Nino Bertasio, 33.i con 72 (par), e hanno avuto problemi Nicolò Ravano, 79° con 75 (+3), Edoardo Molinari, 91° con 76 (+4), e Marco Crespi, 118° con 78 (+6).

Laporta, che ha confermato il suo ottimo momento di forma, è partito male con due bogey sulle prime tre buche, ma ha rapidamente cambiando passo recuperando il par con due birdie prima del giro di boa e salendo in cima alla graduatoria con un eagle e due birdie nel rientro. Scrivener ha segnato cinque birdie e un bogey e Linard un eagle, cinque birdie e tre bogey.

renato paratoreAnche Paratore non ha iniziato bene, ma ha reagito immediatamente al bogey e dopo dieci buche, con quattro birdie e un altro bogey ha fissato il “meno 2” di giornata. Per Bertasio quattro birdie, due bogey e un doppio bogey e per Manassero due birdie e due bogey. Il montepremi è di 1.500.000 euro.