Venerdi 9 Dicembre

Giro d’Italia, clamorose cadute sul Colle dell’Agnello: paura per Kruijswijk e Zakarin, Nibali e Chaves tentano l’impresa [LIVE]

Giro d’Italia, la 19ª tappa in diretta: rovinose cadute della maglia rosa Kruijswijk e del russo Zakarin nella discesa del Colle dell’Agnello, Nibali e Chaves tentano l’impresa

Il Giro d’Italia si infiamma sul Colle dell’Agnello, la Cima Coppi vinta da Michele Scarponi in fuga con circa 5 minuti di vantaggio sul gruppo dei migliori. Tra i big, già in salita Nibali e Chaves avevano scatenato un grande forcing a cui aveva resistito soltanto la maglia rosa Kruijswijk, a differenza di tutti gli altri che si erano staccati ed erano rimasti attardati. Un’azione d’altri tempi quella di Nibali e Chaves, che la prima volta hanno attaccato ad oltre 65km dal traguardo di Risoul.

KruijswijkMa sono state le cadute in discesa ad infiammare ulteriormente la corsa. Prima è stato proprio Kruijswijk a sbattere su un muro di neve sbagliando la traiettoria della curva, perdendo molto tempo: è rimasto attardato ed è stato superato anche da Valverde, Majka e Jungels. Adesso è da solo a 1 minuto e 30 secondi da Nibali e Chaves che sono rimasti da soli in avanti e possono anche contare su diversi gregari in fuga, che adesso potrebbero aiutarli prima dell’ultima salita finale. Stanno tentando la grande impresa il colombiano e il messinese.

Ancor più spaventosa la caduta del russo Zakarin, una delle grandi sorprese del Giro: era 5° in classifica con appena 7 secondi di ritardo dal quarto posto di Nibali, anche se oggi aveva perso ulteriore terreno sulla salita del Colle dell’Agnello. Fatale un volo nella discesa che gli ha provocato la rottura della clavicola sinistra: non ripartirà.

Giro d’Italia, ecco la nuova classifica: Nibali adesso è secondo a 44” da Chaves, e domani c’è la tappa più dura