Domenica 11 Dicembre

Giro d’Italia 2016, inizia la lunga discesa verso il gran finale: ecco la 16ª tappa

La 16ª tappa del Giro d’Italia 2016 presenta come grande insidia il passo della Mendola, salita imponente che potrebbe sconvolgere l’esito della frazione

Giorno di riposo andato in archivio, adesso per il Giro d’Italia 2016 è tempo di iniziare la discesa verso Torino, dove si concluderà questa entusiasmante rincorsa alla maglia rosa. La tappa numero 16, che partirà oggi alle 13.40 da Bressanone per concludersi ad Andalo, è caratterizzata da un percorso breve ma denso di salite lunghe e discese.

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Si parte con un falsopiano lungo 40 km che fa da antipasto alla classica salita del passo della Mendola che immette nella lunghissima (e ondulata) discesa fino ai piedi della salita finale. Salita divisa in due parti, la prima fino a Fai della Paganella (GPM) e la seconda fino all’arrivo. Momento clou della tappa risulta essere un tratto con 15% di pendenza che i ciclisti incontreranno a 200 m dal GPM all’interno dell’abitato di Fai della Paganella. Ultimi 10 km spezzati nettamente in due parti. I primi 4 in discesa veloce, su strada larga e in parte di pendenza elevata. I successivi 6 in salita prima leggera, poi marcata che termina a 2 km dall’arrivo. Segue un falsopiano a salire. Una tapa che si rivelerà come decisiva per Vincenzo Nibali, costretto a recuperare ben 2’51” alla maglia rosa Kruijswijk.