Domenica 11 Dicembre

F1, Vettel furioso con Kvyat: “impossibile gareggiare se chi ti sta dietro non frena”

Dopo il contatto avvenuto alla prima curva, Vettel non le manda a dire a Kvyat, accusandolo in maniera chiara e decisa

Ira, rabbia, frustrazione e amarezza. Lo stato d’animo di Sebastian Vettel dopo il tamponamento subito da Daniil Kvyat è un concentrato di questi stati d’animo, propri di un pilota scippato della propria gara.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Scintille e attriti che non accennano a diminuire tra il tedesco e il russo, tornati protagonisti di uno spiacevole episodio dopo il battibecco avvenuto durante il Gp di Shanghai, dove alla partenza, Kvyat indusse Vettel a speronare Raikkonen. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il ferrarista ci è andato giù pesante: “credo di ave fatto tutto quello che potevo fare. Sono scattato in maniera ottimale, sono riuscito ad affiancare Ricciardo e stavo facendo la mia gara. Ho appena visto le immagini, cosa posso aggiungere: Kvyat non poteva andare da nessuna parte, è un peccato anche per Ricciardo. E’ stato tutto non necessario, la gara dura 53 giri, io lo so ma forse non tutti. E’ sempre un rischio partire dalle retrovie, ma essere settimo non è come essere quindicesimo. Ero già al quinto posto ma è impossibile correre se chi ti sta dietro non frena!“.