Sabato 3 Dicembre

F1, Verstappen euforico: “avevo i crampi, ecco cosa ho provato all’ultimo giro”

LaPresse/Photo4

Max Verstappen racconta l’ultimo giro del Gran Premio di Spagna, tra emozioni e…crampi

Giornata storica quella di ieri per la Formula 1. Al Gran Premio di Spagna ha trionfato Max Verstappen, 18 anni e 7 mesi alla sua prima gara con la Red Bull. Una gioia immensa per tutti: il giovanissimo olandese ci credeva tanto ma mai avrebbe potuto immaginare di trionfare così dopo la “promozione” dalla Toro Rosso alla Red Bull.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Inoltre tutti i suoi colleghi, anche se avversari, si sono mostrati felicissimi per questa vittoria, nonostante i dispiaceri personali. “Sì, mia mamma ha fatto un gran bel lavoro con me facendomi nascere. Non posso crederci, nel giro finale ero emozionato, avevo anche dei crampi, vedevo la tabella esposta dai box con il mio nome sopra e quel numero 1… ringrazio la squadra per avermi dato una grande macchina e la possibilità di vincere subito“, ha dichiarato in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

È stata come una gara di Endurance, specie negli ultimi 10 giri, tutto è andato al meglio, macchina e strategia. Dopo il secondo pit stop non ho forzato, sapevo che la Ferrari era più veloce, ma ho lasciato che si avvicinasse per poi controllare il gap. Avevo Raikkonen che mi pressava, ma sapevo che qui non si supera facilmente e ho pensato solo a non fare errori o bloccaggi“, ha aggiunto il giovane Verstappen