Giovedi 8 Dicembre

F1 – Verstappen deludente a Monaco, Horner rivela: “si è scusato con la squadra”

LaPresse/Photo4

Il doppio incidente di Monaco ha spinto Verstappen a scusarsi con la Red Bull, a rivelarlo è il team principal Chris Horner

La vittoria di Barcellona è stata già dimenticata, adesso Max Verstappen deve fare i conti con le critiche piovutegli addosso dopo il doppio crash di Monaco, dove il pilota olandese è andato a sbattere contro le barriere sia al sabato che la domenica.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Episodi da cui Verstappen dovrà imparare, come sottolinea il team principal della Red Bull Chris Horner: “è stato molto veloce nella prima parte della gara. Ha fatto alcuni sorpassi molto belli, riuscendo a fare progressi e ad arrivare nella top ten. Stava spingendo perché fondamentalmente aveva visto che Nico Rosberg non era tanto più avanti, poi è stato fregato dalle condizioni che ha trovato sullo scollinamento. Ma non è stato il solo nell’arco della gara. Sicuramente è stato un weekend contrastante rispetto a quello di due settimane fa per lui – prosegue Horner – ma penso che faccia tutto parte della sua curva d’apprendimento. Può solo imparare e dubito che gli vedrete rifare gli stessi errori l’anno prossimo“. Infine, Chris Horner ha sottolineato come Verstappen non abbia per nulla sottovalutato il Gp di Monaco: “era molto sconvolto per quello che è successo sabato. Si è scusato con la squadra. E’ un ragazzo brillante ed intelligente. Sicuramente imparerà da quello che gli è successo questo fine settimana“.