Lunedi 5 Dicembre

F1, trattative avviate e clamorosi retroscena: la Ferrari ha già pronto il sostituto di Raikkonen

LaPresse/Photo4

Dopo solo quattro gare disputate, comincia ad impazzare il mercato-piloti: ecco tutte le trattative, tra cui spicca quella sul futuro di Raikkonen

Nonostante il Mondiale di Formula 1 abbia celebrato da poco il quarto appuntamento stagionale sui ventuno previsti dal calendario, sono iniziate le prime trattative sul fronte mercato piloti che appare già alquanto movimentato. Tanti i contratti in scadenza al termine di questo 2016, i più pregiati risultano essere quello di Nico Rosberg, attualmente leader del Mondiale con quattro vittorie in quattro gare, e quello di Kimi Raikkonen, che lascerebbe vuoto uno dei sedili più ambiti del paddock.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Chi sembra aver già trovato una nuova sistemazione sembra essere Max Verstappen, che dal 2017 dovrebbe prendere il posto di Daniil Kvyat in Red Bull. Una promozione vera e propria per il pilota olandese che dovrebbe firmare un contratto di almeno tre stagioni. Per sostituirlo, la Toro Rosso starebbe pensando a Pierre Gasly. Magmatica appare, invece, la situazione in casa Renault, interessata per il futuro ai profili di Jenson Button e Felipe Massa, il quale però preferirebbe rimanere in Williams. Rimanendo a questa stagione, sembra ormai alquanto probabile la sostituzione di Jolyon Palmer con Esteban Ocon, già presente al box della Renault in Russia. Dopo la grande prestazione in Bahrain, conclusa con un grande decimo posto, Stoffel Vandoorne si candida per il ruolo di prima guida in McLaren-Honda per il 2017, nel caso in cui il team di Woking volesse sostituire Jenson Button.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Altrimenti Eric Boullier è pronto a piazzare il belga per una stagione in un’altra squadra. Per quanto riguarda Kimi Raikkonen, infine, ancora nessuna indicazione sul futuro del finlandese che, se dovesse decidere di dire addio, potrebbe essere sostituito da Romain Grosjean, profilo che stuzzica, e non poco, la fantasia della Ferrari.