Sabato 3 Dicembre

F1, Toto Wolff boccia le nuove norme 2017: “rischiano di far diventare le gare noiose”

LaPresse/Photo4

Interpellato sulle regole che entreranno in vigore nel 2017, Toto Wolff esprime il proprio parere negativo sulla questione

Nonostante il Gp di Sochi stia per andare in scena, nel paddock continuano a circolare le voci e le discussioni riguardo le nuove norme che entreranno in vigore dalla prossima stagione con l’obiettivo di mescolare le carte in tavola.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Tuttavia non tutte queste modifiche vengono ben viste dai team, preoccupati soprattutto dall’aumento della downforce che, secondo molti, andrà a svantaggio dei sorpassi. Un opinione autorevole sulla vicenda è quella di Toto Wolff che, come riportato da Motorsport.com, esprime le sue considerazioni su queste nuove regole: “io penso che bisognerebbe mantenere una stabilità regolamentare per molti anni, consentendo ai team di raggiungere col tempo le performance dei top team” sottolinea Toto Wolff. “Ovviamente gli altri team diranno che la Mercedes vuole che le regole rimangano inalterate visto che vince da due anni di fila. In realtà è l’opposto. Credo che al momento le regole attuali vadano bene; un nuovo cambiamento regolamentare rischia di far diventare le gare nuovamente noiose“. Il pensiero del team principal della Mercedes è in contrasto con le nuove norme: “le vetture saranno più spettacolari e larghe e produrranno una maggiore downforce che consentirà di affrontare le curve più velocemente, tuttavia, il disturbo aerodinamico nei confronti di chi segue sarà maggiore e quindi se ti avvicini troppo rischi di perdere carico, di usurare troppo gli pneumatici e quindi non puoi superare“. Infine Toto Wolff sottolinea: “vediamo cosa accadrà l’anno prossimo. Io vorrei mantenere queste regole, mentre altri vogliono rischiare. Non credo sia un approccio scientifico, ma dobbiamo accettarlo“.