Lunedi 5 Dicembre

F1, Sebastian Vettel amaro: “siamo stati troppo deboli”

Photo4

Parole cariche di delusioni per Sebastian Vettel dopo la brutta prestazione offerta in qualifica

Un tempo pazzesco, una prestazione perfetta, un giro senza sbavature che ha regalato a Lewis Hamilton la pole numero 52 della carriera, la terza in questa stagione che potrebbe segnare il rilancio del campione del mondo in carica.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dietro di lui non molla il compagno di squadra Nico Rosberg, capace di tenere a bada le due Red Bull, apparse notevolmente veloci, anche più della Ferrari. La scuderia di Maranello si lecca le ferite per la terza fila arrivata oggi a Barcellona, un risultato amaro che non soddisfa Sebastian Vettel, come dimostrano le sue parole rilasciate ai microfoni di Sky Sport. “Al momento è difficile capire ciò che è successo, avevamo buone sensazioni questa mattina ma non siamo riusciti  a ripeterle nel pomeriggio. Non abbiamo ancora capito tutto, ci abbiamo provato ma non è arrivato il tempo. Siamo stati troppo deboli, le Mercedes hanno fatto quello che dovevano così come le Red Bull. Non aiuterà partire sesto ma la macchina vale più di questa posizione“.