Venerdi 9 Dicembre

F1, Ricciardo non sta nella pelle: “me lo sentivo che sarei andato in pole”

LaPresse/Photo4

Dopo la pole conquistata oggi, Daniel Ricciardo esprime la sua gioia per un risultato incredibile conquistato in uno scenario fantastico

Prima pole position della carriera utile a spezzare un monopolio diventato alquanto noioso, la favolosa prestazione di Daniel Ricciardo sorprende ed emoziona, incoronando proprio l’australiano, adesso, come il favorito per la gara di domani.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Le due Mercedes di Rosberg ed Hamilton si inchinano al cospetto della Red Bull, che prosegue nel suo momento di forma dopo la vittoria di Verstappen a Barcellona. Solo quarto Sebastian Vettel, mentre Kimi Raikkonen partirà dall’undicesima posizione a causa della penalizzazione subita dopo la sostituzione del cambio. “Questo è un circuito speciale – commenta Ricciardo in conferenza stampa – sapevo che avremmo avuto una buona opportunità e fin da giovedì tutto è andato per il meglio. La pole l’ho avuta in testa per tutto il tempo, sentivo di aver guidato bene nelle ultime gare, quindi sono arrivato qui con molta fiducia, credendo nella pole. Mi sento alla grande, la macchina è ottima e riusciremo a sfruttarla al meglio“.