Martedi 6 Dicembre

F1, pazzesco alla Mercedes: Hamilton ha minacciato di abbandonare il team

LaPresse/Photo4

La vittoria di Monaco ha rasserenato il clima all’interno del team Mercedes, rimasto teso per larga parte delle ultime settimane a causa dell’insofferenza di Hamilton

Una tensione altissima smorzata con un preciso ordine di scuderia, una lotta fratricida che avrebbe potuto incendiare ancora di più il clima all’interno del box Mercedes, mai come in queste settimane così teso.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Che Lewis Hamilton e Nico Rosberg non si amino non lo scopriamo certo oggi, ma il Gp di Monaco avrebbe potuto far ossidare definitivamente i rapporti tra i due se il tedesco non si fosse prestato all’ordine di far passare il britannico, regalandogli così la possibilità di volare verso la vittoria. L’obbedisco di Rosberg visto nel Principato è legato a doppio filo a quanto successo dopo Barcellona. In Spagna, il campione del Mondo avrebbe sbattuto la porta lanciando al team un messaggio ben preciso: di questo passo la squadra avrebbe fatto bene a pensare ad un altro pilota. La reticenza della Mercedes di attribuire tutte le colpe a Rosberg nell’incidente al Montmelò avrebbe fatto letteralmente infuriare Hamilton, al punto di non scendere in pista nei test e costringere la scuderia a richiamare in fretta e furia Wehrlein. Il successo di Monaco rasserena un po’ gli animi all’interno del team tedesco, ma un eventuale rifiuto di Nico all’ordine datogli via radio, avrebbe potuto avere effetti devastanti. Il prossimo appuntamento in Canada ci dirà di più, ma il clima al box Mercedes resta tesissimo…