Sabato 10 Dicembre

F1, Marchionne sincero: “per il momento accetto il podio”

LaPresse/Photo4

Sergio Marchionne soddisfatto a metà per la doppietta rossa di oggi a Barcellona

Una favola incredibile solo da raccontare, un record sgretolato in maniera fantastica: Max Verstappen vince il Gp di Barcellona a soli 18 anni, scrivendo la storia della Formula 1. Il pilota olandese, sedutosi solo tre giorni fa per la prima volta sulla Red Bull, centra un fantastico successo davvero impensabile alla vigilia. Dietro di lui, le due Ferrari di Raikkonen e Vettel, abile a resistere all’attacco di Ricciardo nei giri finali.
LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Sincero, tutto sommato felice il presidente della Ferrari Sergio Marchionne: non c’è male avere due piloti sul podio, detto questo come ci siamo arrivati è altrettanto importante, capisco che abbiamo avuto sfortuna anche noi in passato, dispiace che è successo alle Mercedes oggi, dobbiamo migliorare molto la vettura, abbiamo due gare impegnative adesso, Montecarlo e Canada, dobbiamo fare miglioramenti molto velocemente, non siamo ancora la punto necessario“, ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Da una parte non ci voleva, dall’altra parte sono contento che sia successo, dispiace per la Mercedes ma ha dato a noi respiro per andare in avanti. Zero gioia a vedere altre squadra incasinate. non sono cose piacevoli, stavo guardando la faccia di Zetsche e Niki Lauda, è un incidente non necessario, se si poteva evitare sarebbe stata una gara diversa e la Ferrari non sarebbe uscita così bene, dobbiamo essere onesti, per il momento accetto il podio e alla prossima“, ha concluso Marchionne.