Sabato 10 Dicembre

F1, Marchionne incontra il Principe Edoardo: donato l’alettone della F138

italpress

In visita a Maranello, il Principe Edoardo ha ricevuto in dono da Sergio Marchionne l’alettone, firmato da Vettel e Raikkonen, della F138

Un incontro davvero speciale quello che ha avuto luogo ieri sera, al Museo Enzo Ferrari di Modena, dove il presidente e amministratore delegato Sergio Marchionne ha incontrato Sua Altezza Reale il Principe Edoardo d’Inghilterra, assieme ad altri rappresentanti della Duke of Edinburgh’s Award, il più importante riconoscimento al mondo per i giovani, in grado di donare milioni al ragazzi dai 14 ai 24 anni per dare loro la possibilità di realizzare le loro aspirazioni. Assieme a loro era presente John Surtees, campione del mondo con la Ferrari nel 1964 e a sua volta rappresentante di un’altra associazione benefica, la Henry Surtees Foudation, che si occupa di sostenere persone che hanno subito danni fisici o cerebrali e si aiutarli a rientrare nella società. E proprio con l’intento di dimostrare l’attenzione di Ferrari alla cause sociali, il presidente, a nome della Ferrari, ha donato alla Duke of Edinburgh’s Award una parte dell’alettone posteriore della monoposto del 2013, la F138, ultimo modello con motore aspirato, con le firme dei due piloti della Scuderia, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. A fare gli onori di casa, a nome della città di Modena il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e naturalmente, per la Ferrari, anche il vice-presidente Piero Ferrari. Durante il giorno il principe Edoardo aveva visitato la fabbrica, mostrando grande apprezzamento sia per le vetture del reparto Classiche che per i modelli della gamma attuale, ed ha provato alcune Ferrari sia in pista che su strada. (ITALPRESS).