Venerdi 9 Dicembre

F1, l’emozione di Verstappen e la delusione dei ferraristi: le dichiarazioni sul podio

Un podio diviso tra gioia e delusione: l’emozione di Verstappen e l’amarezza di Raikkonen e Vettel

Una favola incredibile solo da raccontare, un record sgretolato in maniera fantastica: Max Verstappen vince il Gp di Barcellona a soli 18 anni, scrivendo la storia della Formula 1. Il pilota olandese, sedutosi solo tre giorni fa per la prima volta sulla Red Bull, centra un fantastico successo davvero impensabile alla vigilia. Dietro di lui, le due Ferrari di Raikkonen e Vettel, abile a resistere all’attacco di Ricciardo nei giri finali.
verstappen1Mi sento in modo straordinario, non ci credo nemmeno, è stata una gara grandiosa, devo ringr team che mi ha dato una macchina fantastica, vincere una gara è una sensazione fantastica. Io fin da piccolo guido e mio padre mi ha aiutato tantissimo a raggiungere questo successo, è fantastico“, ha dichiarato Max Verstappen sul podio dopo la premiazione.
LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Sono felice per Max, però sono deluso per me stesso, ma le gare sono così, abbiamo dato il nostro meglio oggi, dopo una giornata difficile ieri, una partenza pessima, ci abbiamo provato, ero veloce mi avvicinavo ma non abbastanza nelle ultime curve, dopo ieri saremmo stati contenti con secondo e terzo posto, ma ci siamo avvicinati talmente tanto oggi alla vittoria che la delusione è grande“, ha aggiunto un deluso Kimi Raikkonen.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Tanti complimenti a Max, è il suo trionfo e la sua giornata, avremmo voluto essere più vicini, ci abbiamo provato con la strategia che non ha funzionato molto,  è la giornata di Max e come sportivi dobbiamo rispettare questo, complimenti a lui e al suo team“, ha concluso Sebastian Vettel.