Martedi 6 Dicembre

F1, la Ferrari esce allo scoperto: “vogliamo tornare al vertice nel più breve tempo possibile”

LaPresse/Photo4

A poche ore dalla conclusione del Gp di Sochi, la Ferrari traccia un bilancio di questo inizio di stagione, svelando i propri piani

Il Gp di Sochi è ormai in archivio, la Ferrari porta a casa la soddisfazione per il podio di Kimi Raikkonen e la delusione per il ritiro di Sebastian Vettel, estromesso dalla corsa russa a causa del comportamento scellerato di Daniil Kvyat.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

A distanza di più di 24 ore dall’appuntamento di Sochi, la scuderia di Maranello ha diramato una nota con il fine di sottolineare la bontà del lavoro del team, proiettato a conseguire risultati sempre migliori. “Nel corso del 2015 la Scuderia Ferrari ha lavorato assiduamente per prepararsi alla stagione 2016, e i risultati incominciano a vedersi: quattro podi nelle prime quattro gare, con l’opportunità in tutti e 4 i Gran Premi di veder salire sul podio entrambi i piloti e persino di conseguire la vittoria”. E’ quanto sottolinea nel documento sui risultati finanziari dei primo trimestre del 2016 della Casa di Maranello. “Tutti gli sforzi del team sono orientati alla riconquista del ruolo che compete alla scuderia nelle gare di Formula 1 e si guarda con fiducia al resto della stagione. La Scuderia Ferrari ha conseguito 700 podi nella sua storia”.